DichiarazioniFormula 1

Villeneuve: “Red Bull non è più abituata a lottare per il titolo”

Il pilota canadese commenta la lotta serrata tra la scuderia di Milton Keynes e quella di Brackley

Jacques Villeneuve è sicuro: secondo lui, Red Bull non è più abituata a lottare per il titolo mondiale come lo è Mercedes

Non siamo neanche a metà della stagione 2021 e già si parla di vittoria del mondiale. A farla da padrone è l’entusiasmo generale, dato dal fatto che, forse, dopo diverso tempo, è presente una squadra che riesce a dare del filo da torcere Mercedes. Ad ora, infatti, in testa alla classifica piloti c’è Max Verstappen, e la leader della classifica costruttori è proprio la scuderia di Milton Keynes. Sembra che il team austriaco sia un candidato ottimale al titolo. Ma Villeneuve dice di no: secondo lui, Red Bull non è più abituata a lottare per il mondiale. 

In un’intervista a Motorsport-Magazin, parla Villeneuve: “Red Bull non è più abituata a lottare per i titoli mondiali. Hanno persone incredibili all’interno del team, ma non basta. Il problema più grande è che Sergio Perez non è stato in lotta, fin ora. È stato veloce ma in un modo o nell’altro tante cose sono andate male. Inoltre, hanno commesso errori in termini di decisioni strategiche in diverse occasioni. Ma è una stagione ancora lunga”. 

Prendiamo ad esempio Imola. Perez si è qualificato in prima fila, sulla seconda casella, con Verstappen dietro in terza casella. Avere due monoposto davanti rende molto più facile capire quale sia la giusta strategia”, prosegue il canadese.

SIR LEWIS VS SUPER MAX, CHI LA SPUNTERA’?

Villeneuve, poi, analizza anche la lotta Hamilton-Verstappen. Due generazioni diverse, due monoposto diverse, ma uguale voglia di vincere: “Hamilton, di solito, gareggia con uno stile pulito ed ordinato. Va al limite. Sembra composto, ma in realtà non lo è. Sia Max che Lewis sono entrambi molto bravi in ​​questo”. 

Ma Hamilton è prevedibile. Lewis ha fatto lo stesso con Rosberg, in passato, quando erano compagni di team. Ora ci si aspetta una lotta simile con Max. Una lotta Mercedes vs Red Bull”, afferma, convinto, Villeneuve per concludere. 

Sembra un duello all’ultimo sangue, un duello dettato da talento e caparbietà, unito alla perpetua voglia di vincere. Chissà cosa ci riserverà il 2021, se un ottavo -e leggendario- titolo per Lewis Hamilton, o una ventata d’aria fresca con il primo titolo per il giovane ed affamato Max Verstappen. Non ci resta che goderci le gare fino ad Abu Dhabi, dove l’ultimo semaforo spento sancirà la fine di questa già concitata stagione.

 

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.