Video

VIDEO World Series da paura: Roberto Merhi travolto al traguardo

Roberto Merhi, il pilota spagnolo 24 enne del team Manor come sappiamo oltreché a correre in Formula 1, è iscritto nella World Series by Renault. Lo scorso weekend, si è disputato il Gp d’Austria, sul Red Bull-Ring, al quale ha partecipato anche Merhi.
Proprio sul circuito Austriaco, nel finale Roberto Merhi è stato protagonista di un terribile incidente, da lui stesso provocato. Al termine della Gara-1 della WSR 3.5, Merhi è quarto sul traguardo dopo un contatto con Stockinger, a questo punto il pilota di F1 una volta superata la linea del finish, si sposta sulla destra nella zona adiacente al muretto dei box, e rallenta vistosamente la sua vettura, quasi fermandosi, e da dietro sopraggiungono a tutta velocità Tom Dillmann e Nicholas Latifi in lotta tra loro. Una volta passati sotto la bandiera a scacchi i due piloti si dividono, e Latifi si sposta sulla destra non accorgendosi della monoposto di Merhi. A questo punto, l’impatto è stato inevitabile, malgrado Latifi abbia tentato di cambiare direzione, ma è volato dalla parte opposta della pista dopo un terribile volo. Il pilota spagnolo, dopo la gara, è stato squalificato sia dalla stessa gara, sia dalla seconda manche.

Roberto Merhi, alla fine della giornata di corse, ha rilasciato delle dichiarazioni a proposito dell’incidente, e sulla sanzione, il 24enne ha rivelato di essere contrario e in disaccordo con i commissari di gara. «Prima di tutto voglio dire che sono molto contento che Latifi non si sia fatto nulla. Questa è la cosa più importante. Poi, vorrei dire che la decisione di farmi saltare per squalifica la seconda manche è esagerata». Poi, sull’incidente: «Guardando il video dell’incidente, è ovvio che vada a postarmi verso destra, verso il muretto, ma le vetture che erano dietro di me erano molto distanti anche dalla linea del traguardo. Non c’è alcun motivo per giustificare questa sanzione. Tutto questo è accaduto per puro caso. Una serie di eventi sfortunati che hanno portato all’incidente». Inoltre, ha spiegato che ha dovuto rallentare, per via di un problema alla sospensione e di essersi spostato sulla destra per favorire il passaggio dei piloti che sopraggiungevano alle sue spalle.

Intanto, qui di seguito il video dell’incidente tra Roberto Merhi e Nicholas Latifi sul Red Bull-Ring.

https://youtu.be/o1GL4n12yNI

Topics
Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close