Gran Premio AustraliaVideo

VIDEO Formula 1, incidente per Fernando Alonso: McLaren disintegrata, pilota illeso

Fernando Alonso è stato protagonista di un bruttissimo incidente, al 19esimo giro, in occasione del Gran Premio d’Australia 2016. Nonostante il tremendo impatto che ha letteralmente disintegrato la sua McLaren MP4-31, lo spagnolo è illeso. Il driver di Oviedo, che è stato portato al centro medico solo per una visita di controllo, proprio al ring, nell’incontro coi giornalisti, si è assunto tutte le responsabilità dell’incidente, affermando di aver frenato troppo tardi.

Fernando Alonso, cercando di superare Esteban Gutierrez, si è scontrato con la Haas del messicano: la ruota anteriore destra dello spagnolo ha toccato la posteriore sinistra del 24enne con la MP4-31 che è letteralmente volata in aria nel rettilineo che collega le curve 2 e 3, ribaltandosi e finendo contro la recinzione. Una volta uscito dalla vettura Gutierrez è andato subito a sincerarsi delle condizioni di Fernando Alonso che quasi a fatica si è trascinato fuori dalla McLaren: «Ho frenato molto tardi e l’ho toccato. Stargli così vicino non mi permetteva di vedere esattamente il punto di frenata – ha commentato a caldo il pilota ovietense – Mia mamma guarda da casa ed è sempre meglio uscire presto dalla macchina, sto bene e sono felice di essere qui a parlarne».

GP Australia 2016: terribile incidente per Fernando AlonsoFernando Alonso è stato protagonista di un bruttissimo incidente, al 19esimo giro, in occasione del Gran Premio d’Australia 2016

Pubblicato da Popolo Alonsista – Fernando Alonso Official Italian Fanclub su Domenica 20 marzo 2016

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio