Formula 1Mercato Piloti F1

Vettel, Racing Point e Perez: annuncio in arrivo?

Diverse voci confermano con grande probabilità la firma del tedesco per il team di Lawrence Stroll nel 2021

La firma di Sebastian Vettel sarebbe potuta arrivare in occasione del GP di Gran Bretagna, se Perez non fosse risultato positivo al Covid-19

Sebastian Vettel ha divorziato da Ferrari. Tuttavia, il tedesco sarebbe già pronto a firmare per Racing Point, futura Aston Martin. Cosa frena, dunque, l’annuncio ufficiale? Il giornalista britannico Ted Kravitz ritiene che sia stata la positività al Covid-19 di Sergio Pérez ad aver ritardato la mossa di Lawrence Stroll. Secondo voci dal paddock, Silverstone è stata scelta proprio come sede per l’annuncio perché coincideva con la data di scadenza della clausola di risoluzione del contratto di Perez, il 31 luglio. Ma il Coronavirus ha sconvolto i piani di tutti. 

Kravitz ha espresso la sua opinione dopo aver visto Lawrence Stroll e Vettel salutarsi nel paddock: “Penso che quello tra Vettel e Lawrence Stroll sia stato un incontro molto interessante. All’inizio del fine settimana si diceva già che avremmo avuto conferma che l’accordo tra Vettel e Racing Point fosse stato completato. Fine della storia, trattativa apparentemente riuscita”. 

“QUALCOSA E’ SUCCESSO QUESTO WEEKEND”

Continua Kravitz: “Poi improvvisamente Pérez è risultato positivo al Covid-19. E da quel momento è stato chiaro a tutti che non ci sarebbe stata conferma di alcun tipo. Non farebbero mai una cosa del genere a Sergio. E molto probabilmente non avevano ancora concluso del tutto l’affare. Di sicuro qualcosa è successo durante questo fine settimana. Personalmente, non ho dubbi sul fatto che Sebastian Vettel indosserà argento, verde o rosa il prossimo anno. Dipende da chi sarà lo sponsor principale di Aston Martin”. 

Sembra quindi quasi sicuro l’arrivo di Vettel alla scuderia di Lawrence Stroll per la stagione 2021. Per il tedesco sarebbe un’ottima opportunità di dimostrare ancora una volta tutto il suo valore, la sua esperienza e le sue abilità in pista. Questa volta, con una monoposto competitiva. Non ci resta che aspettare l’ufficialità, o notizie più concrete riguardo la sua situazione di mercato. 

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button