DichiarazioniFormula 1Gran Premio Messico

Vettel: “In Messico trofei del cavolo”

Il tedesco, arrivato secondo nell’ultimo Gran Premio, ha criticato alcuni aspetti della cerimonia di premiazione: “C’è scritto ‘Heineken’ ovunque”

La cerimonia del podio in Messico è una delle più spettacolari di tutto il calendario, essendo che si svolge davanti al pubblico dello “Stadio“.

Sebastian Vettel ha però mosso delle critiche alla festa del podio di domenica. In particolare, il tedesco non ha gradito la presenza del personaggio Mario Achi, il quale voleva farsi un selfie con i piloti.

Non mi è piaciuto il ragazzo dei selfie che ha tentato di entrare nella foto del podio, perciò l’ho spinto via“, ha dichiarato Vettel. “Non sono un grande fan dei selfie in generale”.

Vettel ha invece apprezzato il fatto che la monoposto vincitrice della gara sia stata portata sul podio insieme ai piloti: “Credo sia stato bello sollevare sino al podio anche la macchina, è stato davvero fantastico. Ovviamente è stato un bel modo di farlo, per coinvolgere l’intero stadio e la folla. Ho gradito molte cose di questa premiazione, eccetto il ragazzo dei selfie e i trofei“.

CRITICHE ANCHE ALLE COPPE

Infine, il pilota della Ferrari ha espresso la propria perplessità sui trofei, che non ha gradito essendoci impressa la scritta ‘Heineken’ ovunque.

Penso sia un peccato avere dei trofei così mer*osi e noiosi, perché facciamo delle grandi gare in cui diamo tutto“, ha affermato Sebastian Vettel. “Perciò credo si debba fare qualcosa per il futuro, magari qualcosa di carino, che rimandi alla tradizione messicana, perché credo che sia un po’ un peccato. Voglio dire, c’è scritto Heineken ovunque. Non hai bisogno di avere quella cavolo di stella anche sul trofeo. Magari potrebbero fare qualcosa come i trofei del passato, quando la Formula 1 correva qui prima del nostro ritorno“.

Topics
Pubblicità

Luca Brambilla

Studente universitario all'università di Trento. Redattore presso F1world.it. Appassionato di giornalismo, cinema e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close