Formula 1Gran Premio Messico

La W14 aspetta il suo nuovo pilota

Vesti guiderà la Mercedes W14 nelle prove libere 1 in Messico

Sarà la prima volta per il danese Vesti nei test di questa stagione

Non è stato ancora rivelato se guiderà l’auto di Hamilton o di Russell ma Mercedes ha svelato che Frederik Vesti salirà per la prima volta sulla Mercedes W14 nei test delle Prove Libere 1 del GP del Messico di F1 2023, ovvero venerdì 27 ottobre.

Vesti occupa attualmente la seconda posizione nel campionato piloti di Formula 2 e ha già avuto il suo primo contatto con una vettura di Formula 1 lo scorso anno, quando è entrato nella W13 nel test per giovani piloti di Abu Dhabi.

Per il danese, dunque, sarà la seconda volta ai comandi di una Formula 1 e il debutto in una sessione di prove libere ufficiali. E’ una delle due opportunità che i team sono obbligati a dare ai giovani piloti. “Sono incredibilmente orgoglioso di poter disputare le prove libere 1 a Città del Messico con la squadra, è un sogno che si avvera”, ha dichiarato Frederik Vesti.

“Pensare che tra meno di due mesi sarò alla mia prima sessione ufficiale di F1 con la Mercedes, che ha vinto otto Campionati Costruttori consecutivi, è incredibile. È stato il mio sogno sin da quando ero molto giovane e qualcosa per cui ho combattuto tutta la mia vita. Essere in grado di sviluppare la mia guida su una macchina di F1 insieme ai migliori piloti del mondo è qualcosa che non vedo l’ora. Voglio ringraziare la Mercedes per questa incredibile opportunità, così come i miei sponsor e il mio manager per aver sempre creduto in me. Io non vedo davvero l’ora di guidare la W14”, ha aggiunto.

Wolff osserva Vesti con attenzione

Toto Wolff, come potrebbe essere altrimenti, è stato felicissimo di poter dare a Frederik Vesti questa opportunità di continuare a crescere come pilota.

“Finora Fred ha avuto un’impressionante stagione di Formula 2. Guidare in una sessione di FP1 è il prossimo passo nel suo sviluppo e non vediamo l’ora di dargli questa opportunità”, ha detto Wolff.

“È un giovane pilota di grande talento. Non solo è veloce, ma capisce anche esattamente ciò di cui la squadra ha bisogno da lui in macchina. Sono sicuro che Vesti andrà bene, e fornirà un solido punto di partenza per il nostro weekend di test sulla W14” ha concluso.

Valerio Vanazzi

Classe 1999. Laureato in Storia Contemporanea ma anche Perito meccatronico. Appassionato di cinema e motori, nonché grande tifoso McLaren. Da marzo 2022 redattore per F1world.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio