DichiarazioniFormula 1

Verstappen: “punto a salire sul podio ad ogni gara”

Il giovane pilota olandese della Red Bull ha messo in chiaro gli obiettivi del 2020: la volontà è quella di arrivare sempre a podio e conquistare il suo primo titolo

Max Verstappen, fresco di contratto pluriennale con la Red Bull Racing, è determinato a lottare per il titolo.

Nella passata stagione, il pilota olandese è riuscito ad ottenere il terzo posto in classifica piloti dietro le due Mercedes, raccogliendo ben 278 punti.
Durante la pausa invernale, l’ambizione di Verstappen è rimasta alta. Il giovane 22enne si è imposto l’obiettivo di arrivare sempre a podio per poter avere la chance di vincere il suo primo titolo.
“Spero di poter salire sul podio ogni gara di quest’anno. Spero che le cose diventino emozionanti in pista. Voglio continuare a migliorarmi sempre. Sono pronto e non vedo l’ora!”, ha così sostenuto.

VERSTAPPEN – RED BULL

Un ruolo cruciale lo riveste sicuramente il team di Milton Keynes, che già nella scorsa stagione ha mosso un passo avanti avvicinandosi agli altri due top team: Mercedes e Ferrari.
A questo proposito, Verstappen ha brevemente ripercorso la stagione 2019, dichiarando: “Mi guardo brevemente indietro, ma non per troppo tempo. È stato un anno buono, durante il quale abbiamo compiuto alcuni progressi. Il 2019 è stato positivo, ma ora vogliamo fare il prossimo passo”.

Ha poi aggiunto: “Non è mai perfetto al 100%. Non si può mai avere una stagione completamente perfetta, ma cerchiamo di avvicinarci il più possibile. Verso la fine dell’anno sembravamo molto competitivi. Scopriremo a breve cosa hanno fatto gli altri. Spero che i nostri passi siano più grandi dei loro, ha concluso.

UN POSSIBILE NUOVO RECORD

Per Verstappen, però, non c’è solo la possibilità di vincere il suo primo titolo mondiale, bensì quello di rompere il record di più giovane Campione del Mondo, che ad oggi appartiene a Sebastian Vettel.
Infatti, il tedesco è entrato nella storia ai soli 23 anni e 134 giorni al volante della sua RB6, senza mai essere stato al comando della classifica piloti.

Sarebbe bello, sì. Spero di averne l’occasione in questa stagione. Darò tutto. Sono sicuro che avremo un buon anno, ma ovviamente dobbiamo aspettare e vedere”, ha ammesso il giovane 22enne.
Ha poi aggiunto: Il tempo ce lo dirà, perché in questo momento è molto difficile dire dove ci troviamo rispetto alla concorrenza. Ma stiamo facendo di tutto per fare uno step avanti. Siamo sulla buona strada, ha così concluso

RED BULL: LA PRESENTAZIONE

Il team austriaco presenterà la nuova monoposto 2020 mercoledì 12 febbraio nel pomeriggio, a cui seguirà uno shakedown in pista a Silverstone nel corso della giornata.
La Red Bull ha dunque una settimana di tempo prima dell’inizio dei test pre-stagionali a Barcellona, e la voglia di tornare al lavoro non manca: “É stato molto piacevole avere qualche settimana libera, ma non vedo l’ora di tornare al lavoro in pista”, ha spiegato Verstappen.

Pubblicità

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button