DichiarazioniFormula 1

Verstappen in Mercedes? Wolff dice di no

Voci all’interno del paddock indicano l’olandese come futuro pilota del team di Brackley. Ma l’austriaco le allontana e dà la priorità agli attuali

Max Verstappen uno dei piloti più forti attualmente in griglia. Toto Wolff allontana le voci sul suo arrivo in Mercedes, e guarda altri: Russell e Ocon

Max Verstappen e Lewis Hamilton, i due piloti più forti della griglia di questa stagione di Formula 1, che si stanno contendendo le vittorie a ogni gran premio. Hamilton ha ottenuto tre vittorie, mentre l’olandese finora è rimasto a quota una in questo inizio di stagione. Voci di corridoio continuano ad andare e tornare sul possibile arrivo di Verstappen in Mercedes, mentre Toto Wolff le allontana.

“Ovviamente, guardiamo sempre i piloti che potranno sedersi al volante della Mercedes in futuro. Max, in linea definitiva, è un’autentica stella del futuro, ma non l’unica. Vedo un gruppo di piloti giovani veramente ottimi, che non sono ancora in una macchina con la quale competere per la vittoria. Da questo punto di vista, è bellissimo vederli come crescono,” ha così risposto Toto Wolff in un’intervista all’edizione italiana di Motorsport.com.

TOTO: “ORA MI CONCENTRO SU VALTTERI E LEWIS”

Tra i giovani piloti tenuti d’occhio da Toto Wolff, spiccano George Russell, il quale ha avuto modo di guidare per la Mercedes nel 2020 quando dovette sostituire Lewis Hamilton a causa del Covid-19, ed Esteban Ocon ceduto dalla Mercedes alla Renault. Senza rivelare nomi, l’attenzione del team principal è concentrata sui piloti che cominciano a spiccare nelle categorie minori.

“Con Esteban e George abbiamo due piloti del programma giovani della Mercedes, che giocano un ruolo determinante. Tuttavia stiamo osservando altri giovani piloti molto forti,” ha così aggiunto.

Nonostante l’austriaco abbia assicurato la necessità di guardare al futuro, continua a dare fiducia all’attuale coppia di piloti. Già una settimana fa, dovette rispondere alle voci che davano certo l’arrivo di Russell al posto di Valtteri Bottas a stagione in corso. Senza distogliere l’attenzione sui piloti che si stanno comportando bene, continua a concentrarsi su Hamilton e Bottas.

“Al giorno d’oggi, mi preoccupano due piloti: Valtteri e Lewis. Valtteri è il nostro pilota e sempre sarò leale con i nostri piloti. Non ci saranno speculazioni sul futuro. Allo stesso tempo, chiaramente, c’è l’obbligo di formare i piani per il futuro. Con questo in mente, dobbiamo analizzare tutte le opzioni per le due macchine,” ha così aggiunto Toto prima di concludere.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.