Formula 1Mercato Piloti F1

UFFICIALE: Verstappen blindato dalla Red Bull fino al 2023

Il team di Milton Keynes mette a tacere le voci di mercato che vedevano l’approdo dell’olandese in Mercedes o Ferrari, estendendo il contratto del suo gioiellino

La Red Bull blinda Max Verstappen oltre la fine della stagione 2020, con il team che ha confermato che l’olandese ha firmato un’estensione del contratto di tre stagioni con la squadra di Milton Keynes

Ancor prima dell’inizio dei test pre-stagionali del 2020, la Red Bull ha annunciato un accordo con Max Verstappen che lo terrà in squadra fino almeno alla fine della stagione 2023, in quella che sarà la sua ottava stagione come pilota del team di Milton Keynes. “Sono davvero felice di estendere la mia collaborazione con il team. Red Bull ha creduto in me e mi ha dato l’opportunità di approdare in Formula 1, e per questo gli sarò sempre grato” ha così affermato l’olandese.

 

“L’arrivo della Honda e i progressi che abbiamo fatto negli ultimi 12 mesi mi danno ancora più motivazione e la convinzione di poter vincere insieme. Rispetto il modo in cui Red Bull e Honda lavorano insieme e ciò che stanno facendo per ottenere il successo. Voglio vincere con Red Bull e il nostro obiettivo è ovviamente quello di lottare per un campionato del mondo insieme”  ha così concluso Max Verstappen.

“E’ una notizia fantastica per il team estendere il nostro accordo con Max fino alla stagione 2023 compresa”, ha dichiarato il Team Principal della Red Bull Christian Horner. “Con la sfida della modifica del regolamento del 2021 all’orizzonte, la continuità in quante più aree possibili è fondamentale. Max ha dimostrato di essere un vantaggio per il team, crede davvero nella partnership che abbiamo forgiato con la Honda e siamo lieti di aver esteso il nostro rapporto con lui”.

INTERROTTE LE VOCI DI MERCATO

Max Verstappen avrebbe dovuto essere uno degli ingranaggi chiave nel Mercato Piloti di quest’anno, con il suo precedente contratto che lo teneva alla Red Bull solo fino alla fine del 2020. Ma l’annuncio della Red Bull interrompe le voci che collegavano l’olandese ai sedili della Ferrari e della Mercedes, il che significa che entrerà nella nuova era della Formula 1 nel 2021 con lo stesso team a cui si è unito a metà del 2016. Sarà anche alimentato dalla Honda, con il produttore giapponese che si è impegnato a fornire sia alla Red Bull che alla Toro Rosso power unit almeno fino alla fine del 2021.

ALLEANZA VINCENTE E MERCATO PILOTI ANCORA MOVIMENTATO

L’alleanza Red Bull-Verstappen-Honda si è dimostrata immediatamente vincente nella sua prima stagione, con l’olandese che ha conquistato tre vittorie nel 2019, aiutandolo a finire terzo nella Classifica Piloti, il suo piazzamento più alto di sempre. Nonostante l’annuncio di Verstappen sia arrivato così presto nel 2020, nel frattempo, il Mercato Piloti di quest’anno sembra ancora destinato a essere attivo, con piloti del calibro di Lewis Hamilton , Sebastian Vettel e Valtteri Bottas tutti sotto contratto fino alla fine di quest’anno.

Topics
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close