DichiarazioniFormula 1

UFFICIALE: rivoluzione in McLaren, fuori Seidl dentro Stella

Passaggio di testimone da Andreas ad Andrea, così la scuderia di Woking rivoluziona il proprio team in vista del 2023

Gioco delle sedie in McLaren, che nel 2023 potrà contare su un nuovo team principal

Giornata di grandi annunci in Formula 1: dopo la conferma del nuovo team principal Ferrari, arrivano importanti novità anche in casa McLaren. Pochi minuti fa la scuderia di Woking ha presentato Andrea Stella come nuovo team principal, ruolo che l’ingegnere italiano è destinato ad assumere con effetto immediato. Cosa ne sarà quindi dell’attuale TP, Andreas Seidl? Presto detto: a partire da gennaio, Seidl diventerà il nuovo Chief Executive Officier di Sauber, scuderia che nel 2026 indosserà la livrea Audi.

È bello entrare a far parte del Gruppo Sauber a partire da Gennaio“, ha dichiarato Seidl. “È una scuderia con una ricca storia in Formula 1 e un’organizzazione che conosco molto bene grazie al tempo trascorso a Hinwil per quattro anni“. In passato, infatti, Seidl ha ricoperto il ruolo di Trackside Operations, prima di passare all’Endurance e poi alla Formula 1. “Non vedo l’ora di unirmi al team e di lavorare con i colleghi per raggiungere gli ambiziosi obiettivi che ci siamo prefissati. Voglio ringraziare Finn Rausing e tutti coloro che mi hanno scelto: non vedo l’ora di ripagare la loro fiducia con il mio lavoro“.

DA DIRETTORE ESECUTIVO A TEAM PRINCIPAL

L’altro protagonista di giornata è Andrea Stella, che già possiamo definire il nuovo team principal della McLaren: “Mi sento privilegiato per avere l’opportunità di assumere il ruolo di team principal come prossimo step all’interno del team McLaren. Sono grato a Zak per la sua fiducia in me e a tutti i miei colleghi e a coloro che mi hanno supportato durante la mia carriera in Formula 1. Siamo consapevoli del lavoro che ci aspetta per tornare in testa, ma sono emozionato e fiducioso perché sto intraprendendo questo viaggio insieme a un team pieno di talento, di esperienza, di spirito e di dedizione per questo sport“.

Dal canto suo, il CEO della McLaren Zak Brown ha rilasciato parole di merito per entrambi, ringraziandoli per il lavoro svolto finora insieme e augurando a ciascuno di raggiungere ottimi risultati nei rispettivi nuovi ruoli. “Andrea ha molto talento, esperienza ed è un membro rispettato del nostro team, con una forte leadership e un grande successo in Formula 1. Il suo passaggio a team principal è un bell’esempio di quanto crediamo nel nostro team e sono emozionato di poter lavorare a stretto contatto con lui per tornare a vincere“.

In merito all’addio di Seidl, invece, Brown ha dichiarato: “È stato molto bello lavorare con Andreas. Ha giocato un importante ruolo nel viaggio che ha portato la McLaren a recuperare terreno in Formula 1 e a tornare a essere competitiva. Lo ringrazierò sempre per la sua trasparenza nel corso del tempo, che ci ha dato la possibilità di pianificare tutto con criterio“.

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button