DichiarazioniGran Premio Spagna

UFFICIALE: Pubblico in Spagna per il GP solo domenica

Buone notizie da Barcellona, seppur venerdì e sabato non ci sarà pubblico sugli spalti. Verranno rispettate tutte le misure stabilite dalle autorità

Pubblico in Spagna per il GP, infatti ci saranno mille spettatori il giorno della gara. Inizialmente, l’evento doveva svolgersi a porte chiuse

Dal momento in cui le autorità sanitarie hanno allentato le misure, il 9 maggio sarà possibile l’accesso dei tifosi al circuito. I biglietti saranno sorteggiati tra tutti gli abbonati che vorranno assistere alla gara sul posto dalla Tribuna Principale. Buone notizie quindi da Barcellona, ​​che non avrà le tribune completamente vuote. Il pubblico torna in Spagna per il GP, nella data in cui cesserà lo stato di allarme: 9 maggio. Saranno mille i designati che potranno assistere dal vivo sul Circuit de Barcelona-Catalunya alla “gara di casa”.

 

Inizialmente, il GP di Spagna doveva svolgersi a porte chiuse, quindi senza pubblico come nel 2020. Questo avverrà sia venerdì che sabato, ma domenica fino a 1.000 tifosi potranno assistere dal vivo alla gara. E’ stato garantito il rispetto di tutte le misure precauzionali stabilite dalle autorità. Per fare ciò, prenderanno preventivamente la temperatura di tutti i partecipanti e mentre saranno nel circuito, devono indossare la mascherina in ogni momento, mantenere le distanze sociali e non potranno fumare o consumare alcun tipo di cibo, mentre saranno in tribuna.

ADESSO TOCCA ALLA FORMULA 1

Il direttore generale del Circuit de Barcelona-Catalunya, Josep Lluís Santamaría, è molto felice di aprire le sue porte al pubblico per il GP di Spagna quest’anno. Seppur ciò avverrà con una capienza ridotta di 1.000 spettatori, che potranno entrare soltanto il giorno della gara. Tuttavia, è un grande passo in avanti in questi tempi di Pandemia ed è sinonimo di gioia per l’organizzazione. “Siamo molto soddisfatti di poter fare il primo passo in avanti con la progressiva apertura al pubblico delle nostre strutture, accogliendo così nuovamente gli appassionati della classe regina del Motorsport”.

“Seppur questa volta sarà con una capienza ridotta, è comunque un passo importante verso il ritorno alla normalità”, ha così dichiarato Santamaría in un comunicato ufficiale. Infine, occorre ricordare che Barcellona ha già organizzato un evento sportivo di alto livello con il pubblico due settimane fa. Il trofeo di tennis Conde de Godó è stato disputato con 1.000 spettatori per tutta la settimana, in questa edizione condizionata dalla Pandemia. Adesso è il turno della Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.