DichiarazioniFormula 1Mercato Piloti F1

UFFICIALE: Piastri promosso a pilota di riserva Alpine dal 2022

Giornata di annunci in merito al mercato piloti della Formula 1. La scuderia francese ha formalizzato il pilota australiano come suo Reserve Driver, ruolo che il classe 2001 ricoprirà a partire dalla prossima stagione

Il percorso di crescita di Oscar Piastri continuerà in Formula 1, dal 2022 infatti sarà nuovo pilota di riserva del team Alpine

Una carriera veloce e in rapida ascesa quella di Oscar Piastri. Nel 2020 il giovane era riuscito da rookie a portarsi a casa il titolo in Formula 3; quest’anno invece a meno due round dalla fine della stagione di Formula 2 si trova in testa alla classifica con un vantaggio di ventisei punti sul più diretto rivale. Una crescita che ha portato all’annuncio in cui si conferma che a partire dal 2022 l’australiano si unirà ad Alpine ricoprendo il ruolo di pilota di riserva.

Per il classe 2001 già membro della Academy francese (e tale rimarrà) si tratta di un salto importante che lo proietta già all’interno del mondo della Formula 1. Un processo similare lo avevamo già visto con Charles Leclerc prima e con George Russell poi, due nomi che la stessa Alpine menziona nel proprio comunicato. A differenza del monegasco e dell’inglese, il pilota Prema dovrà per il momento accontentarsi di un ruolo dietro le quinte vista l’assenza di sedili disponibili. D’altronde la stessa scuderia d’oltralpe ha già legati a sé Esteban Ocon fino al 2024 e Fernando Alonso almeno fino al prossimo anno. 

UN PASSO IN AVANTI VERSO L’OBIETTIVO FINALE  

Sono davvero felice di unirmi ad Alpine come pilota di riserva. Non vedo l’ora di essere maggiormente coinvolto nelle dinamiche del team e di contribuire al successo previsto. Il ruolo di Reserve Driver è uno step ulteriore verso l’obiettivo di trovare un sedile nel 2023. Negli ultimi due anni mi sono messo alla prova nelle formule minori, e ora mi sento pronto per la Formula 1. Insieme all’esperienza di pista organizzeremo un programma che mi permetta ancora di crescere e di prepararmi al meglio”.

“Sono molto grato ad Alpine per il loro supporto. Insieme abbiamo avuto due stagioni di successi, e sono riconoscente per la loro fiducia. Al momento sono focalizzato nel finire nel migliore dei modi possibili la stagione di Formula 2 con Prema e non vedo l’ora di tornare in macchina e di spingere al massimo in pista”, le parole di Oscar Piastri.

Così invece Laurent Rossi (Chief Executive Officer d’Alpine): “Il talento di Oscar è sotto gli occhi di tutti, per ciò siamo orgogliosi di averlo nella nostra squadra come pilota di riserva a partire dal 2022. Non sono solo le abilità come pilota che lo contraddistinguono dagli altri, ma anche la maturità e la compostezza. A Enstone è stata una risorsa fondamentale aiutando al simulatore e nei test, e sono sicuro continuerà a esserlo nel suo nuovo ruolo”.

“Il prossimo passo sarà quello di dargli la possibilità di partecipare ai Gran Premi in modo che possa integrarsi con il team imparando cosa ci si aspetta da un pilota di Formula 1. In aggiunta, siamo contenti di contribuire ad accrescere l’esperienza di Oscar. Il suo percorso all’interno della nostra Academy mette in evidenza il successo e la forza del nostro programma giovani. Non vediamo l’ora di assistere allo sbocciare di altri nuovi nostri talenti”

Silvia Quaresima

Il mio amore per la Formula 1 é sempre stato lì con me, fin da quando ho ricordo delle vittorie di Michael in rosso. Ma con il tempo è cresciuto così tanto che ora c’è voglia di esserne parte e di raccontarla.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.