DichiarazioniFormula 1Gran Premio Giappone

UFFICIALE: la Formula 1 a Suzuka fino al 2024

Suzuka ospiterà il GP del Giappone almeno fino al 2024, lo ha annunciato questa mattina la Formula 1. “Contenti di continuare a correre qui”, le parole di Stefano Domenicali

Cosa sarebbe la Formula 1 se non ci fosse Suzuka in calendario? Non lo sappiamo, e, al momento, non è necessario saperlo visto che il circuito nella prefettura di Mie continuare a ospitare il GP del Giappone fino al 2024

Suzuka, una delle tappe più affascinanti del mondiale, rimarrà in calendario fino al 2024. Lo ha comunicato quest’oggi la stessa Formula 1 annunciando il rinnovo del contratto tra Mobilityland, il race promoter, e Liberty Media. La gara nipponica è una delle più amate dai piloti per la bellezza e particolarità del tracciato – con “curve da brivido come la 130R“, le parole di Sebastian Vettel. Ma anche per la sua storia. Qui si sono decisi diversi mondiali, qui Michael Schumacher vinse il suo primo titolo iridato sulla Rossa.


Sul documento si legge che l’estensione degli accordi è “il risultato di un rapporto di successo tra Formula 1 e Mobilityland, e parte di un impegno strategico e a lungo termine per far crescere lo sport in Asia“. Nella terra del Sol Levante il tifo e il supporto non mancano, ma sicuramente l’arrivo di Yuki Tsunoda può dare, in tal senso, nuova linfa. D’altronde un pilota giapponese nella Massima Categoria mancava dai tempi di Kamui Kobayashi.

UN’EMOZIONE UNICA

Sono davvero felice che la Formula 1 continui a correre a Suzuka per altri tre anni. (…) Qui si sono vissuti molti dei momenti più leggendari di questo sport, con undici titoli piloti decisi. Il GP del Giappone ha sempre regalato spettacolo, e sono emozionato all’idea che potremo continuare a portare avanti l’evento. Voglio ringraziare personalmente Mr. Tanaka e il suo team per i loro sforzi nel raggiungere l’accordo, e siamo impazienti di lavorare con loro per aumentare la popolarità e il tifo della Formula 1 in questo paese“, le parole di Stefano Domenicali.

Kaoru Tanaka, President Representative Director della Mobilityland Corporation, ha aggiunto: “Come risultato delle ripetitive negoziazioni con la Formula 1, siamo stati in grado di concludere un contratto che ci permetterà di ospitare la gara dal 2022 in poi. Vogliamo ringraziare con sincera gratitudine i membri della Formula 1, specialmente Stefano Domenicali, per la grande comprensione dimostrata. Siamo decisi a proseguire il nostro impegno con i residenti locali della Prefettura di Mie e della città di Suzuka in modo tale che il Suzuka Circuit possa (…) contribuire alla prosperità della cultura del motorsport“.

Conclude con: “Nel 2022 il circuito di Suzuka celebrerà il suo sessantesimo anniversario. In aggiunta al GP del Giappone, coglieremo nuove sfide per il futuro tenendo vivi, allo stesso tempo, la storia e le tradizioni in modo tale da poter dare ai fans sorprese, gioie ed esperienze emozionanti. Preparativi che quello che sta per venire“.

Silvia Quaresima

Il mio amore per la Formula 1 é sempre stato lì con me, fin da quando ho ricordo delle vittorie di Michael in rosso. Ma con il tempo è cresciuto così tanto che ora c’è voglia di esserne parte e di raccontarla.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.