DichiarazioniFormula 1

UFFICIALE: Ferrari, Benedetto Vigna neo Amministratore Delegato

L’attuale Responsabile del Gruppo Analogici, MEMS e Sensori della STMicroelectronics ricoprirà, dal mese di settembre, il ruolo di AD di Maranello

In Ferrari hanno riflettuto attentamente su chi, dopo Camilleri, avrebbe dovuto ricoprire il ruolo di Amministratore Delegato. La scelta è stata oggi ufficializzata: sarà Benedetto Vigna

La Ferrari, dopo le dimissioni con effetto immediato di Louis Camilleri nello scorso dicembre, non ha avuto fretta e ha scelto con cura il suo futuro CEO. Oggi, a distanza di qualche mese, è arrivato l’annuncio. Benedetto Vigna assumerà il ruolo di Amministratore Delegato a partire dal 1° settembre. Vigna – italiano, classe 1969, laureto con lode in fisica all’Università di Pisa – lascerà quindi il suo ruolo all’interno di STMicroelectronics per approdare a Maranello.

LE PAROLE DELLA SOCIETÀ

È un onore straordinario entrare a far parte della Ferrari come Amministratore Delegato, e lo faccio in egual misura con entusiasmo e responsabilità. Entusiasmo per le grandi opportunità che potremo cogliere. E con un profondo senso di responsabilità nei confronti degli straordinari risultati e delle capacità degli uomini e delle donne di Ferrari, di tutti gli stakeholder della Società e di colore che, in tutto il mondo, provano per Ferrari una passione unica”, le parole di Benedetto Vigna.

Mentre Jonh Elkann ha dichiarato: “Siamo felici di dare il benvenuto a Benedetto Vigna come nostro nuovo Amministratore Delegato. La sua profonda conoscenza delle tecnologie che guidano gran parte del cambiamento della nostra industria, le sue comprovate capacità d’innovazione; l’approccio imprenditoriale e la sua leadership rafforzeranno ulteriormente Ferrari scrivendo nuovi capitali della nostra storia irripetibile di passione e performance nell’era entusiasmante che ci attende”.

Al termine del comunicato ufficiale si legge che: “La priorità di Benedetto Vigna sarà quella di assicurare che Ferrari continui a rafforzare la sua egemonia come artefice delle vetture più belle e tecnologicamente avanzate del mondo”. L’obiettivo a livello societario è chiaro. Ma come entrerà il nuovo AD nel mondo del Reparto Corse lo scopriremo solo più avanti.

 

Silvia Quaresima

Il mio amore per la Formula 1 é sempre stato lì con me, fin da quando ho ricordo delle vittorie di Michael in rosso. Ma con il tempo è cresciuto così tanto che ora c’è voglia di esserne parte e di raccontarla.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.