DichiarazioniFormula 1

Stroll: “L’Aston Martin deve competere ai massimi livelli”

L’imprenditore canadese ha dichiarato che l’Aston Martin merita di gareggiare ai massimi livelli, per questo correrà la stagione 2021 in Formula 1

Stroll ha annunciato il suo nuovo progetto con l’Aston Martin, assicurando che il team britannico competerà al più alto livello motoristico.

Lawrence Stroll ha annunciato all’inizio di questa settimana il ritorno dell’Aston Martin, dopo un’assenza durata 61 anni. Un investimento che ha richiesto molte energie e duro lavoro per diversi mesi, ma che finalmente si è potuto concretizzare.
“È stata una delle offerte più interessanti in cui sia mai stato coinvolto. Le auto sono la mia passione e Aston Martin ha sempre avuto un posto speciale nel mio cuore. Annunciare che l’accordo si è concluso è un enorme privilegio per me, uno dei momenti più orgogliosi della mia carriera, ha così commentato il canadese.

Dalla stagione 2021 la Racing Point verrà sostituita dal team inglese che tornerà a correre nella massima categoria dell’automobilismo. Infatti, Stroll ha ammesso l’intento di porre la Formula 1 al centro della propria strategia di marketing globale.

Ha così rivelato: “Con tutti i documenti completati posso concentrare la mia attenzione sull’implementazione della strategia per garantire a questo fantastico marchio ancora più successo. l’Aston Martin ha gareggiato con successo nelle varie classi di sport motoristici nel corso della storia, ma ora abbiamo l’opportunità di creare un team di lavoro nella categoria regina. I riflettori di questo sport non sono secondi a nessuno, per questo motivo li useremo a nostro vantaggio mostrando il marchio nei nostri principali mercati. – ha aggiunto – Penso che sia la cosa più eccitante accaduta nella recente storia della Formula 1.

COMPETITIVI FIN DALL’INIZIO

La Formula 1, inoltre, non servirebbe solo per dare visibilità al marchio, ma anche per avanzare nella ricerca, sviluppando in particolar modo la sua tecnologia.
Stroll, infatti ha spiegato come ciò possa essere particolarmente rilevante per le auto stradali a motore centrale, che verranno lanciate in futuro. L’accesso alla competizione permetterà dunque un’autentica collaborazione per garantire alle auto stradali di condividere il DNA con le vetture di successo in pista.

La Formula 1 non porterà solo visibilità ma anche pressione e aspettative. Per questo motivo il canadese ha dichiarato di continuare a investire nel team britannico per garantire tutte le risorse necessarie. Ha così commentato: “Il gruppo di uomini e donne che lavorano a Silverstone sono molto determinati. Dovremo essere competitivi fin dall’inizio ma non ho dubbi che la squadra accetterà la sfida, rendendo grande il marchio Aston Martin”.

STROLL SUL CORONAVIRUS

Lawrence Stroll ha poi spiegato anche la difficile situazione che il mondo della Formula 1 sta vivendo per via dell’emergenza sanitaria.
Infatti ha evidenziato come tutti i settori della vita e degli affari sono stati toccati dalla pandemia e ha sostenuto la comunità del Circus, che sta adattando le misure di sicurezza al meglio delle sue possibilità.

“Naturalmente siamo tutti molto frustrati di non poter competere, ma comprendiamo tutti il quadro più ampio di questa lotta globale. È quindi giusto restare a casa. Il team inoltre sta supportando Project Pitlane per aiutare ad accelerare la produzione di ventilatori. Nel frattempo, possiamo fare affidamento su videoconferenze per far progredire i piani per il 2020 e il 2021. Sono impegnato nella Formula 1 con una visione a lungo termine a questa è solo una pausa temporanea del viaggio, ha così concluso.

Pubblicità

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati di navigazione, indirizzi IP anonimizzati e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.