DichiarazioniFormula 1

Stampa tedesca: “Alpine una Ferrari blu e rosa”

I giornalisti del periodico tedesco RTL non si sono risparmiati nei confronti di Alpine dopo quanto accaduto in Austria

Se da un lato vi è stato l’elogio di Alonso, dall’altro la stampa tedesca ha aspramente criticato Alpine per la strategia adottata

Alpine sta rispondendo con i fatti su pista alle critiche di inizio anno. In pochi potevano immaginarsi che il team francese fosse così solido ed affidabile. Nonostante i problemi al sabato sulla monoposto di Alonso, lo spagnolo, nel Gran Premio d’Austria, è riuscito comunque ad arrivare in zona punti – P10 – garantendo così al team un doppio risultato utile. Anche se lo scorso GP ha fatto emergere alcune perplessità sulla gestione della gara. Come ha sottolineato la stampa tedesca RTL, il team Alpine ha gestito malissimo la gara di Alonso, richiamandolo ai box più del dovuto, in seguito ad un errore nel montaggio dello pneumatico anteriore sinistro.

La testata tedesca, difatti, ha voluto sottolineare più la bontà del lavoro di Fernando, capace di raggiungere la zona punti partendo dal fondo della griglia. Non a caso, lo hanno votato come pilota di giornata. Il giornalista tedesco Ludwig Degmayr, più precisamente, ha commentato così la prestazione di Nando: “Alonso fa sembrare vecchi tutti gli altri piloti in griglia grazie alla semplicità che ha mostrato nel raggiungere la zona punti in Austria“. Ha inoltre paragonato l’Alpine alla Ferrari, per quanto visto domenica scorsa. Non in termini di performance o struttura della monoposto, bensì per la strategia messa in atto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da BWT Alpine F1 Team (@alpinef1team)

Alonso, che nell’arco di questa stagione non è esattamente stato fortunato, in seguito all’esplosione della Ferrari di Sainz, si è ritrovato una Virtual SC che pareva lo potesse aiutare non poco” – ha continuato Degmayr. “Eppure, tutti ci siamo dimenticati che Alpine, sotto sotto, non è altro che una Ferrari blu e rosa quando si tratta di strategia ed errori umani. Il montaggio sbagliato dell’anteriore sinistra l’ha costretto ad un secondo pit-stop. Rientrando così in pista in 14esima posizione, si è ritrovato a dover lottare per un punticino, quando senza errori avrebbe perfino potuto combattere con le Mercedes per il podio“.

Degmayr: “A chi critica Alonso per la sua età dico…”

Sempre nel commentare la vicenda, la stampa tedesca, con il suo giornalista Ludwig, pone l’attenzione sulle qualità del pilota spagnolo, che nonostante l’età continua a mostrare un’ottima abilità alla guida, e soprattutto dimostra sul campo che merita il suo sedile. “A tutti coloro che criticano Alonso dicendo che è troppo vecchio e il suo sedile dovrebbe essere assegnato ad un giovane rispondo così: il pilota giovane prima di prendere il suo posto deve imparare a guidare più forte di Alonso. E nell’immediato futuro, mi sembra che nessuno ne sia in grado“.

Molto probabilmente Alpine non sarà una monoposto vincente in questa stagione, ma devono essere in grado di sfruttare al massimo i loro punti di forza. Sappiamo tutti come siano forti nei rettilinei, e di conseguenza in circuiti come Baku, Monza e Spa. Poi, con un pilota come Alonso, con una fame di vittorie come fosse un ragazzino, l’occasione può essere ghiotta“.

Gabriele Bonciani

Fiorentino, laureato in Economia e Turismo, grandissimo amante delle quattro ruote. Mi sono innamorato della Ferrari grazie a Vettel, che mi faceva urlare ed emozionare davanti allo schermo. Poter scrivere del mio sport preferito mi rende orgoglioso e voglio coltivare sempre più questa passione. Nella speranza di tornare a gioire al più presto... #essereFerrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.