Formula 1

Sebastian Vettel: «La Mercedes? Ci vuole del tempo per raggiungerli»

ferrari-sebastian-vettel-serve-tempo-per-raggiungere-mercedes-001

Ormai non è più un mistero. La Ferrari è sicuramente il team che è riuscito a effettuare il più importante passo in avanti rispetto alla passata stagione ma non è ancora abbastanza per stare davanti alla Mercedes. Questa probabilmente è un’affermazione che farà andare su tutte le furie i ferventi ferraristi, ma stiamo parlando di fatti. Nonostante la Ferrari, abbia magari le potenzialità per provare ad andare a prendere il team di Brackley, ad ora, se non si intromette nella corsa qualche fattore in grado di scombinare le carte sul tavolo, il Cavallino Rampante è costretto a inseguire.

A Maranello stanno facendo il massimo per permettere ai propri piloti di provare a lottare per il Mondiale, e la dimostrazione arriva dai risultati portati a casa dalla Ferrari dall’inizio del Campionato.

Proprio per cercare di ridurre ancor di più il gap dalla Mercedes, il Cavallino Rampante porterà in Spagna un esiguo pacchetto di aggiornamenti che dovrebbe permettere alla SF15-T circa 4 decimi sulla Mercedes: «Il nostro obiettivo è quello di provare a dar loro fastidio, dobbiamo trovarci sempre alle loro spalle, pronti ad approfittarne in caso di necessità – ha commentato Sebastian Vettel, in una recente intervista rilasciata al Welt am Sonntag – La Mercedes ha ancora il pacchetto migliore, credo che sia innegabile e non possiamo recuperare un gap così ampio in così poco tempo. È vero, la Ferrari ha fatto un enorme passo in avanti in inverno ma ci vorrà ancora del tempo per essere allo stesso livello della Mercedes», ha concluso.

Eleonora Ottonello
@lapisinha

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio