DichiarazioniFormula 1

Sainz: in Arabia Saudita i primi colloqui con Mercedes

Il futuro del pilota iberico potrebbe presto non essere più un incognita in quanto un sedile a Brackley sembrerebbe più vicino del previsto

Sainz e la Ferrari prenderanno due strade diverse a fine stagione e, a seguito di colloqui durante il weekend in Arabia Saudita, lo spagnolo sembrerebbe molto vicino alla Mercedes

Durante il weekend dell’Arabia Saudita l’entourage di Sainz avrebbe avuto dei colloqui con Mercedes per un eventuale passaggio a partire dal 2025. Lo spagnolo non è stato protagonista del GP a causa di un’appendicite ma è comunque riuscito a tornare nel paddock la domenica per supportare il compagno di squadra Leclerc e il debuttante Oliver Bearman, suo sostituto.

Le trattative sono iniziate

Presenti nel paddock dell’Arabia Saudita anche il padre, Carlos Sainz Sr, e il suo manager, Carlos Onorio, che ne hanno approfittato per recarsi all’hospitality della Mercedes. Si sarebbero quindi tenuti dei colloqui con il team principal Toto Wolff per discutere sul futuro del pilota madrileno, attualmente senza sedile per la prossima stagione. Il team tedesco si è infatti ritrovato con un sedile libero a seguito del passaggio di Lewis Hamilton in Ferrari, ufficializzato il 1 Febbraio 2024.

Questa sconvolgente decisione ha quindi costretto Sainz e la sua squadra a mobilitarsi per trovare un team in cui gareggiare a partire dal 2025. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera “L’entourage di Sainz è rimasto a lungo nell’hospitality Mercedes”. “Il suo manager Carlos Onorio, insieme al padre del pilota Carlos Sainz Sr, hanno parlato per molto tempo con Toto Wolff”. La testata italiana afferma I negoziati sono iniziati“.

I “saluti” del padre al team, secondo Sainz Jr

Nonostante non si sia espresso sulle mosse di mercato, Carlos Sainz ci tiene a dire la sua su ciò che vuole dal suo prossimo contratto in Formula 1. “Sto cercando innanzitutto un progetto che mi permetta di vincere e di esibirmi il prima possibile” ha detto ai media in Bahrain. “Sto sicuramente anche guardando la stabilità e a quanto sia importante in un progetto a lungo termine”. “Quindi, con queste due cose in mente, prenderò la mia decisione, prendendomi il mio tempo di conseguenza” conclude lo spagnolo.

Sainz ha comunque voluto dire la sua, seppur minimizzando, per quanto riguarda le conversazioni del padre con alcuni vertici del paddock. “Se hai visto mio padre andare a salutare Helmut Marko devi ricordare che ha un ottimo rapporto con lui, così come con Toto”. “Con tutti in griglia è normale, in più non ci siamo visti per tre o quattro mesi, quindi è ovvio salutarsi”.

Lavinia Masciocchi

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio