DichiarazioniFormula 1Gran Premio Russia

Sainz: “Il team radio in Russia mi ha sorpreso”

Il madrileno di Scuderia Ferrari ha raccontato un episodio particolare accaduto durante il Gran Premio in quel di Sochi

Carlos Sainz parla del team radio con il suo ingegnere di pista Riccardo Adami durante il GP di Russia

 

Carlos Sainz è affamato di successi. E la sua voglia di vincere si riflette nelle sue prestazioni. Successo più recente in ordine di tempo è proprio a Sochi, dove lo spagnolo ha ottenuto un terzo posto di tutto rispetto con la sua Ferrari. Sainz ha, infatti, condotto la gara in Russia per diversi giri, ma il graining ha fatto emergere le prime debolezze della rossa. Dopo il sorpasso di Lando Norris e la fermata ai box, è successo un fatto che, ai più, è passato inosservato. Ma che segnala quanto Carlos si stia impegnando al massimo per ottenere il miglior risultato possibile.

A circa metà del GP di Russia, il suo ingegnere di pista, Riccardo Adami, si è aperto in team radio: “Top 5”. Carlos, di tutta risposta, ha asserito: “Solo quinto?”, mostrando in modo piuttosto chiaro la sua voglia di ottenere un risultato migliore del quinto posto.

“SONO SORPRESO”

 

In un comunicato pubblicato da The Race, ha affermato Sainz: “Sono rimasto piuttosto sorpreso da quel team radio. Ovviamente dopo aver condotto la gara, almeno sai comunque di poter lottare per il podio. Non sapevo esattamente dove fossero gli altri piloti in quel punto della pista. Ero conscio di aver effettuato dei buoni giri e che nessuno dopo Norris mi avrebbe superato a breve, il ritmo era buono. Le nostre simulazioni hanno evidenziato il problema, perché prevedevano che tutti avrebbero usato la gomma media sul finale. Prevedevano che saremmo stati anche una facile preda per gli altri“. 

Nonostante i risultati delle simulazioni, Sainz ha regalato un terzo posto alla Ferrari in Russia. Un podio che mancava da parecchie gare e che, finalmente, è arrivato. Quella del GP di Russia è stata una prova di grande tenacia per Sainz, che, con il passare delle gare, sta diventando sempre più performante ed affamato di punti. 

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.