DichiarazioniFormula 1

Sainz: “Il rapporto con la McLaren non è cambiato”

Lo spagnolo afferma di collaborare per il miglioramento del team di Woking nonostante il prossimo anno non sarà con loro. Nulla è cambiato tra le due parti

Carlos Sainz assicura che il suo rapporto con la McLaren non è cambiato affatto, dopo l’annuncio della sua firma del contratto con la Ferrari per il 2021

Carlos Sainz sente che il team non gli sta nascondendo nulla e crede che sia la cosa giusta da fare nel rispetto del rapporto che continuano ad avere, il quale offre vantaggi per entrambe le parti. Sainz afferma che il rapporto con la McLaren non è cambiato. In seguito fa notare che il team non smette di condividere informazioni con lui per paura che le userà contro il prossimo anno alla Ferrari. Fino a fine stagione Carlos è con loro e darà il meglio di sé fino all’ultimo giro ad Abu Dhabi.

“Al momento non noto nulla di diverso con la squadra, non credo che mi stiano nascondendo nulla. A beneficio di tutti abbiamo nuovi miglioramenti che li aiuteranno nel 2021. So cosa fanno, cosa vogliono e anche se so che i miglioramenti si vedranno maggiormente il prossimo anno, la mia intenzione è quella di aiutarli al massimo afferma così Sainz dal Nurburgring.

LO SPAGNOLO HA UTILIZZATO I MIGLIORAMENTI DEL TEAM DI WOKING

Sainz ha ricordato alla stampa che è stato lui a utilizzare i miglioramenti al Gran Premio dell’Eifel, dopo che Lando Norris li ha utilizzati in Russia. Lo spagnolo sottolinea che la McLaren sta lottando per conquistare il terzo posto nel Campionato Costruttori. Il team di Woking è stato superato dalla Racing Point dopo la gara del Nurburgring e nelle sei gare che rimangono deve recuperare quei quattro punti di divario.

Il ruolo di Sainz e Norris è fondamentale e non avrebbe senso nascondere informazioni allo spagnolo. “La verità è che la situazione è abbastanza normale. Nessuno mi nasconde nulla, perché ciò non porterebbe alcun beneficio né a me e né allo stesso team. Mancano ancora diverse gare quest’anno e quindi dobbiamo cooperare per ottenere dei risultati”, conclude così Sainz spiegando il suo rapporto con la McLaren.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio