DichiarazioniFormula 1

Sainz: futuro incerto per il pilota della Rossa

Il pilota spagnolo lascerà la squadra alla fine della stagione 2024 per essere sostituito da Lewis Hamilton.

Carlos Sainz insiste che non avrà fretta nel decidere quale sarà il suo futuro, ormai incerto, dopo la Ferrari

Sainz lascerà la Ferrari dopo quattro stagioni alla fine del 2024, per essere sostituito da Lewis Hamilton. Il due volte vincitore del Gran Premio si aspettava di firmare un rinnovo con la Scuderia, ma Sainz sta invece cercando un nuovo posto dopo il colpo shock con un futuro incerto ad attenderlo.

Sainz ha precedentemente affermato di non avere “niente da dimostrare” mentre cerca di trovare un nuovo posto, con una possibile destinazione nell’Audi nel 2026.

Tuttavia, lo spagnolo vuole concentrarsi prima sui test pre-campionato e poi sul fitto calendario di 24 gare prima di pensare al suo futuro. “Immagino che tutti i piloti con contratti in scadenza stiano valutando tutte le opzioni, chiacchierando con tutti i team e vedendo come stanno progredendo le altre strutture e team e dove sono”, ha detto Sainz ai media.

Non c’è tempo per piangere

“I test invernali sono la priorità [in questo momento] dato che abbiamo solo tre giorni di test, quindi devi concentrarti su dove stai perdendo tempo e poi ci sarà tutto il tempo per sederti e decidere”.
Ci sono 24 gare davanti a noi ma sicuramente le ultime due gare saranno emozionanti, soprattutto perché lascerò dietro di me un grande gruppo di persone con cui lavoro molto bene”.

“In Ferrari ho conosciuto delle persone molto valide, ma anche tante persone in giro per il mondo che mi hanno fatto sentire a casa, fin dall’inizio”.
Lasceremo quella parte emotiva verso la fine dell’anno e proveremo a fare il miglior lavoro possibile con la squadra nell’ultimo anno”.

“So che Fred [Vasseur, Team Principal Ferrari] e la società mi daranno il loro pieno sostegno e se saremo in lotta per il titolo quest’anno, spingeremo al massimo insieme e passeremo un bel anno.”

Spero di avere molti anni davanti a me nella mia carriera, quindi vediamo dove mi porta il futuro.
Sono un free agent per il 2025 e non ho idea di dove correrò, quindi devo prendermi il tempo per decidere.
Tutte le opzioni sono disponibili e cercherò di scegliere quella migliore per me, non solo per il 2025, ma anche per i prossimi tre o quattro anni in cui darò il massimo per mettere insieme un progetto vincente in F1″.

Valerio Vanazzi

Classe 1999. Laureato in Storia Contemporanea ma anche Perito meccatronico. Appassionato di cinema e motori, nonché grande tifoso McLaren. Da marzo 2022 redattore per F1world.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio