DichiarazioniFormula 1

Sainz: “Ferrari può puntare al podio su alcuni circuiti”

Per il pilota spagnolo il Cavallino può puntare al podio su più tracciati quest’anno: il risultato di Melbourne potrebbe ripetersi con frequenza

Per Sainz sulle piste di Miami, Monza e Singapore la Ferrari può puntare al podio, fiducioso di poter ripetere l’impresa di Melbourne più volte quest’anno

L’era attuale della Formula 1 ha un unico chiaro dominatore: la RB20 di Verstappen. Il team austriaco è ormai da anni un passo avanti ai rivali dominando tutto il 2023, non presentandosi sul podio solo nella gara di Singapore, dove a trionfare è stata la Ferrari di Carlos Sainz. La stagione 2024 sembrava seguire il medesimo copione, ma ancora una volta il pilota spagnolo del “cavallino rampante” non ha esitato a dir la sua appena ne ha avuto la possibilità. L’alba rossa di Melbourne, segnata dalla doppietta Sainz – Leclerc, ha forse segnato un momento di svolta per la scuderia di Maranello che sembra non volersi fermare a una sola vittoria come l’anno scorso.

La Ferrari può ripetere il successo di Melbourne su alcune piste

Fino ad ora le prestazioni in pista del “disoccupato vincente” sono state impeccabili, complice una SF-24 ancora in evoluzione, ma già seconda forza nei costruttori. Dall’inizio della stagione “El Matador” non è mai mancato all’appuntamento con il podio, salvo il GP dell’Arabia Saudita dove è stato fermato da un’appendicectomia d’urgenza. Lo spagnolo è consapevole che la Red Bull al momento sia irraggiungibile, ma confida in alcuni circuiti dove la Ferrari può essere più competitiva. Potrebbero, forse, puntare addirittura alla vittoria proprio come in Australia.

“Penso che continueremo a lottare per la vittoria su altri circuiti, ha dichiarato il pilota della Ferrari. “Forse a Monza, Singapore o Miami potremo lottare per il podio. Ci sono altre piste in cui la Red Bull è nettamente superiore al resto del vetture in griglia. Fino a quando non svilupperemo la monoposto per contrastarli su questo tipo di piste, avranno sempre tre decimi e mezzo di vantaggio. Quindi, è il momento di abbassare la testa e cercare di portare un buon pacchetto di aggiornamenti per fare un buon lavoro sulle piste dove facciamo più fatica”.

Alice Lomolino

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio