DichiarazioniFormula 1

Rosberg: “Hamilton ha messo paura ai suoi avversari”

Il campione del mondo di F1 2016 Nico Rosberg, ritiene che Lewis Hamilton con le sue dichiarazioni abbia intimorito i suoi avversari

Il campione del mondo di F1 2016 Nico Rosberg, ha ammesso che le dichiarazioni di Lewis Hamilton quando ha detto: “Mi sento come se avessi appena iniziato” hanno spaventato i suoi rivali.

Sebbene Nico Rosberg sia stato l’unico pilota ad aver battuto Lewis Hamilton in pista, riconosce di essere sorpreso che qualcuno sia stato in grado di eguagliare il numero di titoli di Michael Schumacher, dichiarando a Sky:

“Nessuno avrebbe pensato che i titoli di Michael Schumacher sarebbero stati eguagliati o battuti, ma ora siamo arrivati a questo punto. Penso che non sia solo uno dei risultati migliori e di maggior success in Formula 1, ma anche uno dei più grandi nella storia di questo sport”.

LA PAURA

Oltretutto al pilota tedesco non è passata inosservata la frase che Lewis ha pronunciato dopo essere stato proclamato per la settima volta campione del mondo: Sento che questo è solo l’inizio, e crede che ciò:

Spaventerà un po’ i suoi rivali. Per Bottas, Verstappen, Vettel o chiunque sia li, se dici che è solo l’inizio, mio Dio, come finirà? Sono curioso di vedere le sue prossime decisioni, quello che deciderà di fare visto che non ha ancora firmato un contratto per il prossimo anno”.

IL MIGLIORE?

Per concludere, l’ex pilota Mercedes ha ammesso di non avere il coraggio nello stabilire una possibile classifica e nominare il migliore pilota nella storia della Formula 1, tuttavia, condivide i quattro nomi che crede siano i migliori:

“Vorrei evidenziare Lewis, Senna, Fangio e Schumacher. Chi è il migliore? È quasi impossibile dirlo, ma ognuno di loro è stato semplicemente incredibile”.

Pubblicità

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo pugliese di 23 anni, studente di giurisprudenza (presso l'Università degli Studi di Bari) e appassionato di Formula 1 fin da bambino. La mia "carriera" come editore inizia nel 2013 con la creazione di un piccolo blog dedicato inizialmente alla cronaca, per poi occuparsi di motorsport. Successivamente ho scritto per diversi siti riguardanti la F1, fino ad iniziare la mia avventura con F1world nel settembre 2018. Quando mi chiedono chi vincerà il mondiale secondo me, io rispondo: "Il migliore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati anonimi di navigazione e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti un’esperienza migliore con i nostri servizi.