Curiosità dalla F1Formula 1

Robert Shwartzman impegnato con Ferrari in due venerdì di prove

Il 22enne, che nella passata stagione ha corso in Formula 2, deve ancora confermare il suo programma per il 2022

Robert Shwartzman scenderà in pista con la Ferrari in due sessioni di prove libere del venerdì durante la stagione di Formula 1 2022

Il pilota russo, membro della Ferrari Driver Academy dal 2017, farà il suo debutto in un weekend di gara della massima serie automobilistica. Una prima assoluta per la scuderia di Maranello che mai, da quando le regole ovviamente lo consentivano, ha deciso di far scendere in pista un pilota junior su una delle proprie vetture in una sessione ufficiale del fine settimana di gara.

Robert Shwartzman, sebbene non abbia mai preso parte effettivamente a un weekend ufficiale, è sceso in pista a bordo di una Ferrari in diverse occasioni. In particolar modo ricordiamo il test post-stagionale di Abu Dhabi, nel 2021, dove il russo coprì l’equivalente di due Gran Premi nel corso di una giornata. Mentre a gennaio ha portato a termine una due giorni di test privati, questa volta sul tracciato di proprietà della Ferrari, a Fiorano.

Team obbligati a schierare piloti junior

I nuovi regolamenti sportivi ora però lo impongono. Dal 2022 ogni team della griglia di partenza dovrà schierare un pilota, con esperienza minima, almeno due volte nel corso della stagione in occasione di una sessione di prove libere del venerdì.
Il 22enne, che nella passata stagione ha corso in Formula 2 conquistando due vittorie e otto podi, dopo aver annunciato che non sarà impegnato, per il terzo anno consecutivo in Formula 2, deve ancora confermare il suo programma per il 2022.

Improbabile che possa sostituire i titolari in caso di necessità

È altamente improbabile che la Ferrari decida di far correre Shwartzman, in caso di necessità per sostituire Carlos Sainz o Charles Leclerc. Sono Antonio Giovinazzi e Mick Schumacher i piloti di riserva della Ferrari per la stagione 2022 di Formula 1. Il pilota pugliese, impegnato in Formula E, per 12 weekend sarà lui la prima riserva. Nei restati 11 appuntamenti invece, il Cavallino Rampante potrà contare su Mick Schumacher, che potremo osservare ogni fine settimana a bordo della Haas, team col quale disputerà la sua seconda stagione di Formula 1.

Dove scenderà in pista Robert Shwartzman?

Non si sa ancora in quali fine settimana di gara potremmo vedere il russo all’opera a bordo della F1-75 ma sembrerebbe essere altamente probabile che, uno dei Gran Premi prescelti possa essere quello di Russia, a settembre, gara di casa del 22enne.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.