Formula 1

Regolamento 2021, unanimità lontana

Sei team a sfavore e quattro a favore: è quanto è emerso da un sondaggio interno sulle nuove regole

Le regole che entreranno in vigore tra due anni continuano a far discutere, mentre si avvicina la deadline…

Mentre a Suzuka imperversa il tifone Hagibis, la FIA e Liberty Media remano ancora in alto mare nella definizione del regolamento tecnico che dal 2021 soppianterà quello attuale. L’unanimità sembra ancora un’utopia, nonostante siamo a ottobre inoltrato e la data del 31, quando il regolamento definitivo dovrà essere reso noto, è sempre più vicina. Ma ancora più vicine sono le tappe intermedie: il 21 ottobre, infatti, il regolamento deve essere inviato ai team, mentre il 25 le scuderie esprimeranno il loro voto, da cui deve necessariamente trapelare l’unanimità dato che il 31 la questione del nuovo regolamento sarà archiviata. Almeno nei piani, visto che nel paddock di Suzuka è emerso che sei squadre (su dieci) hanno espresso la loro contrarietà al nuovo regolamento, che prevede la standardizzazione di diverse parti della vettura. A essersi messe di traverso di fronte a questo sono i tre top team – Mercedes, Ferrari e Red Bull – con l’aggiunta di Racing Point, Haas e Toro Rosso.

IN QUATTRO A FAVORE

Il dato è emerso in seguito a un sondaggio interno tra i team, che ha visto schierarsi a favore delle nuove regole solo Renault, Alfa Romeo, McLaren e Williams. Il fatto che sei team siano contrari pare essere dovuto alla mancanza di libertà concessa agli ingegneri dalle nuove regole, l’esatto contrario della direzione auspicata dalle sei squadre che hanno detto ‘no’.

La mancanza di unanimità tra i team non sembra però minacciare uno slittamento della deadline per la presentazione del regolamento, che rimane fissata al 31 ottobre, mentre quella originaria era prevista addirittura per giugno.

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio