Formula 1Mercato Piloti F1

Red Bull: Verstappen blindato da un contratto plurimilionario

Il giovane olandese diventerà il secondo pilota più pagato della Formula 1, dopo il rinnovo annunciato nella giornata di ieri

Verstappen, con 40 milioni annui percepiti, viene preceduto dal solo Lewis Hamilton, agganciando al secondo posto di questa speciale classifica Sebastian Vettel

L’annuncio del rinnovo di Max Verstappen con Red Bull è stato letteralmente un fulmine a ciel sereno. Il suo prolungamento di contratto condizionerà l’intero mercato piloti della stagione 2020. Il team austriaco ha voluto spazzare via tutte le voci che volevano il talento olandese in Mercedes nel 2021, al posto di un Lewis Hamilton potenzialmente in Ferrari.

Prima il rinnovo quinquennale Leclerc, poi quello dell’ex Toro Rosso, cancellano forse definitivamente le possibilità di vedere l’angloamericano in Ferrari. Se il prolungamento di Leclerc aveva chiarito la volontà Ferrari di puntare tutto sul monegasco nei prossimi anni, quello di Verstappen nega la più logica sostituzione nel team di Stoccarda.

Difficile pensare che la Mercedes, perso Hamilton, si possa affidare a una coppia di piloti poco titolati. Valtteri Bottas non ha dimostrato di avere la costanza dei fuoriclasse, mentre Russell è un talento, ma ancora molto giovane e inesperto.

UN POTENZIALE ABBANDONO DI HONDA LASCIA PORTE APERTE ALL’OLANDESE

L’opportunità avuta da Red Bull di offrire un rinnovo così allettante all’olandese è stata agevolata da Honda, che parteciperà al pagamento dello stipendio del pilota nato in Belgio. Verstappen ha già segnato la storia di questo sport, diventando, in successione, il più giovane a debuttare, a segnare punti e a vincere un Gran Premio della Formula 1.

Come dichiarato dagli esponenti Honda, Verstappen avrà nel contratto la possibilità di liberarsi nel caso in cui il fornitore giapponese abbandoni la Formula 1. “Max, Jos e io abbiamo rapidamente concordato la scelta migliore” – ha dichiarato il rappresentante Raymond Vermeulen, alla pubblicazione olandese Formule 1.

Abbiamo avuto la prima conversazione durante una cena con Helmut Marko in Brasile. Abbiamo avuto diverse conversazioni interne l’una con l’altra sulla visione a breve, medio e lungo termine.”

“Siamo fiduciosi nello sviluppo di Honda. Crediamo di avere un progetto incompiuto con Red Bull e Honda. Red Bull ci ha aiutato a raggiungere la Formula 1 e abbiamo anche una fantastica associazione commerciale, ma la cosa più importante è vincere.”

Topics
Pubblicità

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close