DichiarazioniFormula 1

Red Bull, Marko: “Dovremmo presto decidere sul compagno di Verstappen nel 2023”

Il secondo sedile della squadra austriaca è sempre quello più chiacchierato, e guardando al prossimo anno già si riapre il solito discorso. Di chi sarà? Una domanda che dovrebbe ricevere risposta entro agosto

Chi sarà il compagno di Max Verstappen in Red Bull nel 2023? Una decisione che a detta di Helmut Marko verrà presa entro la pausa estiva

Si sa come in casa Red Bull Max Verstappen rappresenti un punto di riferimento fermo, mentre lo stesso non si può dire per il sedile del suo compagno di squadra. L’anno scorso a Milton Keynes è arrivato Sergio Perez, che seppur non brillando particolarmente è riuscito a guadagnarsi il rinnovo per un’altra annata. Cosa che il messicano sicuramente si augurerà nuovamente per il 2023. Ancora una volta la dirigenza della squadra austriaca è quindi alle prese con la decisione su chi dovrà affiancare il campione del mondo, che dovrebbe essere presa prima della pausa estiva. O così almeno ha riferito Helmut Marko.

La verità è che il pilota centroamericano ha iniziato alla grande la nuova stagione. Due secondi posti a Melbourne ed Imola, una pole position a Jeddah (dove il quarto posto al termine della gara è stato perlopiù frutto della sfortuna) ed un solo DNF al Gran Premio d’esordio determinato da un errore del team. Non avevamo mai avuto come lui [ndr. in rifermento a Perez]”, le parole entusiaste del consulente austriaco dopo la tappa dell’Emilia Romagna.

NUOVO ANNO, STESSO PUNTO DI DOMANDA

Eppure il da farsi non è così scontato perché ci sono giovani che scalpitano come Pierre Gasly. Se il francese continuerà sulla scia del 2021 sarà difficile trattenerlo ancora in AlphaTauri, che nel caso di mancata promozione potrebbe fare scelte clamorose.

Il classe ’96 ha già avuto la sua occasione in Red Bull, ma è da sottolineare che oggi sarebbe decisamente più pronto rispetto al lontano 2019. Il confronto con l’olandese rimarrebbe complicatissimo da affrontare, ed a volergli dare un consiglio non sono in tanti che lo spingerebbero ancora fra le fauci di Max. Tuttavia l’approdo in un altro top team non è plausibile, e davanti alla possibilità non starebbe molto a pensarci.

“Dovremmo prendere una decisione su chi sarà il compagno di Verstappen l’anno prossimo prima della pausa estiva, così Marko a ViaPlay (e riportate da SoyMotor). “Pierre ha un contratto che lo lega a noi fino alla fine del 2023, quindi abbiamo ancora un po’ di tempo. Come sempre l‘approdo in Red Bull è dipeso dalle sue prestazioni.

Silvia Quaresima

Il mio amore per la Formula 1 é sempre stato lì con me, fin da quando ho ricordo delle vittorie di Michael in rosso. Ma con il tempo è cresciuto così tanto che ora c’è voglia di esserne parte e di raccontarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio