DichiarazioniFormula 1Gran Premio 70° Anniversario

Racing Point: richiamata dai commissari dopo il GP F1 70

Il team con sede a Silverstone è stato richiamato dai commissari di gara per aver continuato ad utilizzare i condotti dei freni

La Racing Point è stata rimproverata al termine del GP F1 70 a Silverstone per avere utilizzato ancora i condotti dei freni.

La Racing Point è sicuramente stata la protagonista dell’ultimo weekend di gara. Dopo le proteste della Renault, la FIA si è espressa sulla questione. Ha così multato  il team di Silverstone di 400.000 mila euro e gli ha tolto15 punti costruttori. Dalla sentenza è emerso che i condotti dei freni usati dalla Racing Point sono legali dal punto di vista tecnico, ma illegali secondo il regolamento sportivo. Dunque, potremmo dire che la modalità con cui il team ha progetto le componenti ispirate alla W10 violi le regole, ma le parti stesse no.

Poiché le componenti sono risultate legali, alla squadra è permesso utilizzare i condotti dei freni progettati, anche se saranno rimproverati ad ogni gara. La sentenza rilasciata dalla FIA non ha certamente fatto cessare le chiacchiere e le lamentele degli altri team. Infatti Ferrari, McLaren, Williams e Renault hanno intenzione di fare ricorso contro le sanzioni imposte alla Racing Point.

RIMPROVERATA PER AVER VIOLATO IL REGOLAMENTO SPORTIVO

Come previsto, al termine del secondo GP a Silverstone, i commissari di gara hanno convocato il team fondato da Lawrence Stroll.  Il Delegato Tecnico incaricato di ispezionare il sistema frenante sulle vetture di Stroll e Hulkenberg, ha concluso che le parti analizzate nell’ultima gara fossero uguali a quelle usate anche in precedenza.

Il documento riporta: “I Commissari Sportivi del 70 ° Anniversario del Gran Premio ritengono che sia importante per la condotta ordinata dello sport che l’interpretazione dei regolamenti da parte dei Commissari Sportivi sia ragionevolmente coerente. I Commissari Sportivi pertanto aderiscono alla decisione del Comitato Speciale dei Commissari Sportivi.

Continua: “La presente decisione deve essere letta come del tutto coerente.  Infatti trae le stesse conclusioni del gruppo speciale. I Commissari Sportivi pertanto ritengono che la BWT Racing Point F1 Team sia in violazione dell’Appendice 6 del Regolamento Sportivo FIA F1 2020 e ordinano un rimprovero per il team che gestisce le vetture numero 18 e 27”.

Seguici su Instagram!

Pubblicità

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button