DichiarazioniFormula 1Gran Premio Germania

Racing Point: debutta la RP19 versione B

Per il Gran Premio di Germania, la Racing Point F1 Team porterà importantissimi aggiornamenti aerodinamici

La Racing Point F1 Team sta navigando nei bassifondi della classifica costruttori; il team gestito da Lawrence Stroll, papà del pilota Lance, infatti, si trova in terz’ultima posizione, a pari punti con la Toro Rosso. Nelle ultime sei gare, la scuderia con base a Silverstone ha ottenuto un solo piazzamento nella top ten e la RP19, seppur abbia dimostrato un discreto passo gara, sembra non riesca a esprimere una buona prestazione durante il giro di qualifica.

Per il Gran Premio di Germania, che si disputerà questo fine settimana, l’ormai ex Force India, porterà importantissimi aggiornamenti per cercare di strappare qualche punto ai diretti avversari. Questo grande aggiornamento è previsto dal GP di Monaco, quando la squadra gestita dal milionario canadese annunciò che avrebbe portato una monoposto “completamente nuova” per la gara di Hockenheim. La RP19 B-Spec cambierà completamente la propria aereodinamica andando così a migliorare nettamente le prestazioni in pista.

Nonostante le grandi modifiche apportate, il team principal della Racing Point, Otmar Szafnauer, è convinto che questo non comporterà grandi rischi e, anzi, aiuterà a migliorare le prospettive future della squadra.

Sergio Perez, che non riesce a centrare la zona punti dal sesto posto conquistato in Azerbaijan, spera che questo sia finalmente il Gran Premio della svolta. Spero che la Germania sia un punto di svolta per la nostra stagione. Ultimamente sono stato molto sfortunato, soprattutto a Silverstone, dove meritavo un risultato decente. Mi auguro che la fortuna mi assista ma sono convinto che prima della pausa estiva riusciremo a fare grandi passi in avanti. Credo nel lavoro dei nostri ingegneri e so che è solo una questione di tempo per tornare nelle posizioni che ci spettano.”

Anche Lance Stroll, come il suo compagno di squadra, ha affermato che la dea bendata non ha assistito la Racing Point in questa prima parte di stagione. “Recentemente abbiamo affrontato delle gare difficili, ci siamo confrontati con la sfortuna. L’umore della squadra, però, è ancora alto. Questo fine settimana arriveranno importanti aggiornamenti, ci sarà molto da imparare durante le prove libere. I nostri ingegneri sono stati eccezionali a sviluppare la monoposto mentre la stagione è ancora in corso. Sono ottimista, questo week-end possiamo fare grandi passi in avanti.

Alberto Lanzidei

Mi chiamo Alberto, ho 24 anni e la mia passione sono le automobili. Seguo con attenzione il mondo delle corse e in particolare la Formula 1, massima espressione del motorsport. Sin dall'adolescenza il mondo dell'informazione sportiva attirava la mia curiosità, senza immaginare che un giorno ne sarei entrato a far parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio