Formula 1Tecnica F1

Pirelli annuncia le mescole per il 2021

Il fornitore milanese ha pubblicato le mescole da usare nei 23 weekend di gara della nuova stagione

A più di un mese dall’inizio della stagione la Pirelli ha comunicato la scelta delle gomme per il 2021

La Pirelli ha comunicato le mescole che potranno essere utilizzate nel corso delle 23 gare in programma nel calendario 2021. Per la maggior parte delle gare la scelta delle gomme è stata simile a quella della scorsa stagione. In Azerbaijan e Brasile verranno usati treni più morbidi, mentre per l’Olanda la Pirelli ha optato per i set più duri.

I disservizi logistici causati dal covid-19 hanno provocato un cambiamento nel regolamento sportivo: Pirelli distribuirà, come nel 2020, due set di hard, tre di medium e otto di soft ad ogni pilota in ogni weekend di gara.

SELEZIONE PER OGNI GRAN PREMIO

mescole pirelli 2021
Credits: Pirelli Press Area

MESCOLE: SCELTA LA VIA DELLA CONTINUITA’ CON IL 2020

Quella annunciata sarà in linea di principio la selezione degli pneumatici per questa stagione, anche se la Pirelli si riserva il diritto di modificare le opzioni anche 15 giorni prima di ogni gara qualora le circostanze lo richiedessero.

Annunciare le opzioni di quest’anno aiuterà i team e i piloti con la loro programmazione. Inoltre consente la massima flessibilità se il programma dovesse cambiare a causa del COVID-19, come accaduto lo scorso anno”, ha spiegato Mario Isola, responsabile dell’area motorsport di Pirelli.

“Considerando che le macchine e che la scelta delle mescole saranno molto simili a quelle del 2019 e del 2020, i team avranno a disposizione abbastanza dati da cui attingere. In Azerbaijan, l’ultima volta non abbiamo usato la mescola C2, mentre quest’anno per le opzioni più morbide: C3, C4 e C5″.

“Poi abbiamo il Brasile, dove porteremo C2, C3 e C4 questo anno, poiché l’ultima volta la C1, selezionata come l’opzione più dura, non ha mostrato un vantaggio particolarmente grande in termini di usura rispetto alla media. In generale comunque, avere mescole più morbide può portare a una più ampia varietà di strategie di gara”, ha concluso Mario Isola.

Gabriele Gramigna

Mi chiamo Gabriele, sono un ragazzo molisano e studio chimica all'università di Padova. Dal 2018 scrivo per F1World, cercando di trasmettere la mia passione per la Formula 1 in tutti i miei articoli.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.