DichiarazioniFormula 1

Perez: “La regia non ha fatto un buon lavoro”

Il pilota messicano si è lamentato della gestione delle immagini da parte della regia, accusata di essersi persa momenti decisivi delle gare

Secondo il pilota della Racing Point, la regia non sta facendo un buon lavoro nel trasmettere le immagini delle gare.

Infatti, Perez ha recentemente dichiarato: Credo che il problema sia la differenza tra i vari team. Nel gruppo di mezzo lottiamo con le stesse gomme e la stessa aerodinamica regalando ogni settimana uno spettacolo incredibile. Il problema è che non viene mostrato in TV. Penso che i registi non stiano lavorando bene”.

In occasione dell’ultimo GP del calendario, il messicano è stato fautore di un incredibile sorpasso sul finale di gara, conquistando così il decimo posto nella classifica piloti. Ciononostante, le immagini non sono state mostrate in diretta poiché la regia ha preferito inquadrare Hamilton, che si apprestava a vincere la gara.

SAINZ DALLA PARTE DI PEREZ

Dello stesso parere di Perez è anche Carlos Sainz, suo collega e rivale. Lo spagnolo a bordo della sua McLaren, sul circuito di Yas Marina, è stato protagonista di una notevole manovra nell’ultimo giro che gli ha garantito il sesto posto in classifica. Ma anche questo frangente non è stato ripreso e trasmesso in TV.

Spero che prima o poi vengano trasmesse le immagini. Ovviamente se così non fosse ne sarei deluso. Tutti hanno parlato della lotta che c’è stata a metà griglia e della battaglia che si è protratta fino all’ultimo giro. – ha poi aggiunto – Abbiamo duellato fino all’ultima curva e non è stato fatto vedere nulla in TV. È strano dato che tutti hanno dato il massimo per ottenere la sesta posizione nel mondiale, ma alla fine non sono state mostrate immagini”, ha così dichiarato ai colleghi di Motorsport.

STEINER SUGGERISCE DEI CAMBIAMENTI

Abu Dhabi è solo uno dei tanti GP in cui la ragia si è persa momenti decisivi, preferendo a questi le immagini dei top team.
Sull’argomento si è espresso anche Günther Steiner, che ha suggerito di migliorare la gestione delle immagini dando più visibilità ai team di metà griglia.

“Credo che debba essere mostrata di più l’attività dei team di metà schieramento perché tra i top team non succede molto e allo spettatore dev’essere mostrata l’intera situazione. – ha aggiunto- Sarebbe molto più interessante se potessero mostrare maggiormente il nostro punto di vista”, ha sostenuto l’italiano.

Chiara De Bastiani

Pubblicità

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button