Formula 4

F4 | Ottimo 3° tempo per Matteo Nannini ai collettivi invernali in Austria

Matteo Nannini ha terminato i test collettivi per la Formula 4 italiana al terzo posto nella classifica generale, detenendo il miglior tempo tra i rookie nonostante un piccolo infortunio

A seguito del rookie test a Navarra, Matteo Nannini ha preso parte al primo collettivo invernale per la Formula 4 in vista della prossima stagione. Futuri debuttanti e piloti già esperti che comporranno la griglia della serie italiana erano presenti al Red Bull Ring lo scorso fine settimana. Un imprevisto ha fermato il nostro pilota durante la seconda sessione, ma grazie alla propria tenacia è riuscito a recuperare e scendere in pista per completare il lavoro nel giorno seguente.

Il test si è articolato in due giorni, con quattro sessioni di tre ore ciascuna. Buona la prima per Nannini, il quale ha staccato il terzo miglior tempo assoluto, risultando il più veloce tra i rookie nella sessione di apertura. Sfortunatamente la seconda è stata caratterizzata da una piccola sbavatura in frenata, che ha costretto Nannini ad andare lungo. Durante questa escursione la vettura ha preso un dosso e l’impatto con il suolo a seguito del salto ha urtato la schiena del forlivese. Per lui la sessione è finita prematuramente, non riuscendo così a migliorare il settimo tempo assoluto e secondo dei rookie.

Nella giornata di domenica Matteo si è ripreso, tornando in pista già in mattinata dopo l’applicazione di creme e cerotti. Nella fase iniziale ha segnato il secondo miglior tempo assoluto, mentre nel pomeriggio ha ottenuto un ottimo terzo posto finale mantenendo la prima posizione tra i debuttanti.

L’intenso test austriaco ha rappresentato un primo assaggio di quanto sarà competitivo il prossimo campionato, ma Nannini si è distinto da subito. L’italiano ha dimostrato per l’ennesima volta di sapersi adattare rapidamente a una pista nuova, segnando tempi ottimi e lavorando con costanza.

Queste le sue dichiarazioni al termine del test: “Principalmente abbiamo lavorato per ottenere un ottimo bilancio della macchina in condizioni diverse, in quanto nelle prime ore del mattino la nebbia l’ha fatta da padrone e la temperatura della pista non era ottimale. Comunque i tempi sono stati ottimi e mi sono confrontato alla pari con piloti più esperti, anche se ho rischiato un po’ troppo ma in queste occasioni bisogna provarci per trovare il limite.”

Nelle giornate di mercoledì e giovedì Nannini è atteso a Monza per un’altra sessione di test.

Topics
Pubblicità

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close