DichiarazioniFormula 1Test Abu Dhabi

Ocon effettuerà con la Renault i test di Abu Dhabi

Mercedes e Renault concordano sul fatto che il francese cambi ufficialmente squadra il 2 dicembre, così potrà fare gli ultimi test stagionali con il team di Enstone

La Renault ha annunciato che Esteban Ocon effettuerà con loro i test subito dopo il Gran Premio di Abu Dhabi, che si terranno sul circuito di Yas Marina il 3 e 4 dicembre

Il pilota francese ha ottenuto il “permesso” dalla Mercedes di cambiare ufficialmente team, a partire da lunedì 2 dicembre, subito dopo l’ultima gara della stagione. “Esteban Ocon si unirà ufficialmente al team Renault lunedì 2 dicembre e parteciperà ai due giorni di test, sul circuito di Yas Marina, ad Abu Dhabi il 3 e 4 dicembre”, ha confermato la Renault, questo mercoledì, sui propri social network ufficiali.

Dopo aver vinto consecutivamente la Formula 3 e la GP3 europea, in entrambe come rookie, Ocon ha fatto il salto nel Circus, nella seconda metà del 2016 con la Manor. Dopo il fallimento del team britannico e quindi il conseguente ritiro dalla Formula 1, il pilota francese ha firmato per la Force India, l’attuale Racing Point per le stagioni del 2017 e 2018. Nel 2017, è arrivato 8° nel Campionato Mondiale con 87 punti e l’anno scorso era 12° con 49 punti.

IL LEGAME TRA IL FRANCESE E IL TEAM DI ENSTONE VA OLTRE LA NAZIONALITA’

Con l’acquisto della scuderia da parte della famiglia Stroll, Ocon è stato lasciato senza un posto da pilota titolare per la stagione 2019, ottenendo così il ruolo di terzo pilota e riserva nel team Mercedes. Tuttavia, dopo il rinnovo di Valtteri Bottas per il 2020, il francese ha deciso di accettare l’offerta della Renault, diventando così il compagno di squadra di Daniel Ricciardo nel 2020.

Perciò il team di Enstone ha trovato frettolosamente un modo per far sì che Ocon potesse testare la RS19 nei test post gara di Abu Dhabi, che ci saranno tra due settimane. Il legame del francese con la Renault va oltre la sua nazionalità, perché il giovane pilota aveva già legami con la Lotus, prima che la Renault acquistasse nuovamente la fabbrica Enstone nel 2016.

Topics
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close