DichiarazioniFormula 1

Norris: “McLaren sta lavorando sulla velocità in curva”

Il pilota britannico commenta i progressi fatti dalla scuderia di Woking sulla monoposto per il 2020

Lando Norris si prepara al secondo anno in Formula 1 ed illustra cosa bolle in pentola in casa McLaren. La scuderia di Woking dopo aver conquistato la quarta posizione nel campionato costruttori nel 2019 è determinata a confermare l’ottimo risultato

La McLaren può essere considerata una delle sorprese più grandi della passata stagione. Dopo alcune stagioni deludenti, la scuderia di Woking sembra aver raggiunto il tanto desiderato momento del riscatto. Lando Norris e Carlos Sainz Jr sono stati in grado di riportare la scuderia inglese al successo.  La MCL34 ha dimostrato di essere una buona macchina, ma i margini di miglioramento sono ampi. Le regola introdotte nel 2019 riguardanti il comparto aerodinamico delle monoposto resteranno inalterate nel 2020 prima della rivoluzione programmata per 2021.

In questo senso, le vetture che si daranno battaglia quest’anno possono essere considerate evoluzioni delle loro sorelle maggiori. Lando Norris, parlando sul palco dell’Autosport International 2020, ha spiegato come McLaren stesse pensando di cambiare il concept della monoposto, concentrandosi sulle aree che hanno presentato più criticità nel 2019. Alla domanda sulle sue sensazioni riguardanti l’avvicinarsi della prima gara in Australia, Norris ha risposto: “Le cose non sono così diverse come lo erano l’anno scorso”.

UNA MONOPOSTO RIVISITATA

“L’anno scorso siamo partiti da una vettura completamente diversa rispetto a quella che abbiamo poi ottenuto. Avevamo molti problemi tecnici – racconta Norris, che continua – “Non sempre si vuole sentir parlare di tutti i problemi che capitano ad un team di Formula 1. La scorsa stagione abbiamo sofferto un po’ all’inizio. Poi la squadra ha svolto un ottimo lavoro e continua a farlo. E con loro, anche io mi sento fiducioso. Sono al mio secondo anno in Formula 1 e sono molto più sicuro di me”.

“Il team sta lavorando sugli aspetti che non funzionavano l’anno scorso, quelli nei quali eravamo più deboli. Abbiamo sofferto particolarmente su alcuni tipi di curve, ma in generale vogliamo migliorare la velocità complessiva in curva. Ho potuto assistere ai risultati ottenuti finora, e posso dire che ci stiamo riuscendo. Stiamo andando nella giusta direzione, ma ci manca ancora del lavoro per essere competitivi“.

LE IMPRESSIONI DALLO SPOGLIATOIO

Davanti le telecamere Norris commenta anche il rapporto con Carlos Sainz, complimentandosi per il sesto posto ottenuto dallo spagnolo nel campionato piloti. La coppia anglo-spagnola è stata capace di ottenere punti importanti per la scuderia anche grazie all’ottimo lavoro di squadra. Spiega Lando: “Siamo entrambi concentrati sulla visione d’insieme. Sappiamo entrambi che per raggiungere il risultato che ci siamo prefissati, cioè quello di vincere le gare, dobbiamo lavorare insieme“.

“Molto di quello che abbiamo ottenuto lo dobbiamo a come siamo stati capaci di lavorare bene in coppia. Siamo stati bravi nell’aiutarci a vicenda e ad aiutare il team. Al momento, questo rapporto beneficia entrambi. Spero riusciremo a continuare così. Ho voglia di divertirmi e di godermi questa opportunità, e sono sicuro che Carlos voglia lo stesso”.

Topics
Pubblicità

Matteo Tambone

Mi chiamo Matteo, sono uno studente di Laurea Triennale in Fisica presso l'Università Federico II di Napoli. Istruttore di vela, mi piace considerarmi uno sportivo a tempo pieno. Appassionato di Motorsport in tutte le sue forme, seguo la Formula 1 da sempre ed è uno dei miei argomenti di discussione preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close