Formula 1Test Barcellona

Monoposto 2022 più lente? Norris spiega il perché

Il pilota della McLaren nella prima giornata di test invernali ha chiuso in prima posizione. Ma a Woking non si canta già vittoria

È appena bastato un giorno di test, in quel di Barcellona, per trarre le prime conclusioni. Lando Norris un’idea chiara ce l’ha già: le monoposto 2022 sembrano più lente

Secondo il pilota della McLaren, che nella giornata di ieri ha stampato il miglior tempo di sessione, è come “fare un giro durante le qualifiche con la monoposto con carburante da gara“.
Norris ha avuto la possibilità di rovinare la festa in casa Ferrari. L’inglese ieri ha percorso 103 giri totale e ha stampato il miglior crono con un 1:19.568 con pneumatici Pirelli C4, sei decimi più veloce di Charles Leclerc sulla F1-75.

Il peso ha influito

In questa stagione le monoposto 2022 sono più pesanti dell’anno scorso e questo ne determina sicuramente la lamentata lentezza. Da 752 kg, il peso è passato a 795 kg: “Questo fattore fa un’enorme differenza, non solo a livello di guida, ma influiscono sulla reattività della vettura stessa – ha raccontato il pilota inglese – Ti sembra di andare solo più lento. Solo molto più lento.
La monoposto è molto più pesante di quanto non fosse la scorsa stagione. In un certo senso è come se ci trovassimo a correre con con il carburante da gara durante una qualifica. Lo senti a esempio in frenata. Non dovrebbe essere troppo complesso adattarsi: già a fine giornata ti sembra abbastanza normale“.

Va ricordato però, che in occasione della prima sessione di test, nessun team cerca la velocità pura. Ed è altamente probabile, anche per stessa ammissione di Norris, che la McLaren abbia seguito un programma diverso rispetto a molti dei suoi rivali durante il primo giorno di prove: “Abbiamo percorso oltre cento giri e la vettura è andata come ci aspettavamo, tenendo conto dei dati raccolti in galleria del vento. Sono felice. Le aspettative sui primi test sono sempre molto alte. Avrei preferito chiudere la giornata in ultima posizione.
Probabilmente noi stavano seguendo un planning lavoro diverso da quello dei nostri rivali. Vedremo come andranno le cose nei giorni a seguire: sono convinto che alcuni piloti riusciranno ad andare ben più forte rispetto ho fatto io ieri“, ha specificato l’inglese.

Norris in pista ancora venerdì

Il 22enne non tornerà in pista prima di venerdì. Per la giornata di giovedì è Daniel Ricciardo l’incaricato a portare in pista la McLaren MCL36: “Mi sarebbe piaciuto fare qualche giro in più perché ne avevamo programmati altri – ha ammesso l’inglese – Abbiamo avuto un paio di inconvenienti qua e là ma il giudizio è sicuramente positivo. Non vedo l’ora che arrivi venerdì per mettermi nuovamente al volante“.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.