Formula 1 | Mercedes ritira il reclamo contro Verstappen

Fine dei giochi: Mercedes ha ritirato il reclamo ufficiale nei confronti di Max Verstappen per la difesa della seconda posizione

Quella che aveva tutta l’aria di diventare la storia infinita con l’udienza rimandata ad Austin, è terminata nel ritiro del reclamo ufficiale da parte della Mercedes nei confronti di Verstappen.

“Il team Mercedes AMG Petronas ha reso noto agli Stewards che ha ritirato la protesta avanzata alle 18.14 locali domenica 9 ottobre (Documento 41)” hanno comunicato gli stewards.

Max Verstappen l’ha scampata anche questa volta, con una manovra ritenuta pericolosa a causa del doppio cambio di direzione. Hamilton tuttavia è andato lungo, tagliando la chicane, quindi lo spazio c’era per rientrare in pista in sicurezza. E, nonostante l’inglese si sia lamentato via radio in seguito, ha voluto manifestare il proprio disaccordo verso il ricorso della squadra.

Il pilota ha poi pubblicato su Twitter un messaggio dalla breve vita, eliminato poco dopo. “Non ci sono proteste da parte mia nè dal team Mercedes. Un idiota ha detto di sì ma non è vero. Max ha guidato bene, fine. Andiamo avanti”.

Hamilton ha poi rettificato: Non ci sono proteste da parte mia. Ho solo sentito che il team ne aveva avanzata una ma l’ho avvisato che non andava fatto così. Siamo campioni, ci passiamo sopra”.

 

 

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button