DichiarazioniFormula 1

Mercedes e la difficile strada verso il ritorno al successo

Secondo l’ex responsabile tecnico della Mercedes, Paddy Lowe, il team sta affrontando una ripresa “molto difficile”

Il team di Brackley si trova in un momento delicato e a secco di vittorie. Mercedes sta cercando di rialzarsi, in una difficile strada verso il ritorno al successo.

La scuderia delle frecce d’argento ha dominato la precedente era regolamentare, vincendo sia il titolo piloti che quello costruttori ogni anno dal 2014 al 2020. Tuttavia, il cambio di regolamento del 2022 ha lasciato la squadra in difficoltà. Mercedes ora sta tentando di rialzarsi e tornare competitiva, in una difficile strada verso il ritorno al successo.

Le modifiche apportate alla vettura del 2024, non sembrano fruttare i risultati sperati. Mercedes non sembra migliorare le sue prestazioni con George Russell che classifica il team come quarta forza al momento.

Le considerazioni di Paddy Lowe

Paddy Lowe, che ha lavorato alla Mercedes dal 2013 al 2017, ritiene che il team abbia preso alcune decisioni sbagliate dal punto di vista aerodinamico nell’interpretazione dei regolamenti attuali. L’ex direttore tecnico di McLaren e Williams ha suggerito che ci vorrà molto tempo prima che la Mercedes riesca a superare questi problemi.

Parlando a Motorsport.com in un’intervista, Lowe ha detto: “La Mercedes ha fatto qualche passo falso dal punto di vista aerodinamico. Gli strumenti che utilizziamo sono incredibilmente sofisticati, gallerie del vento, CFD e così via, ma sono comunque molto difettosi e tutti i team lo ammettono. Pertanto, c’è sempre il rischio di imboccare una strada fallimentare e poi bisogna recuperare, e come si può vedere è stato il caso della Mercedes“.

La tua squadra ha un numero enorme di persone e tutti i tuoi macchinari per i test e la valutazione delle idee dovrebbero sfornare tempi sul giro su base giornaliera, e se i tuoi concorrenti lo fanno e tu hai, diciamo, perso tre, quattro, sei mesi per qualsiasi motivo, anche se torni in pista è molto difficile produrre tempi sul giro a un ritmo più alto di quello che fanno loro, quindi rimani con questo offset per molto tempo mentre cerchi di recuperare”.

Riuscirà Mercedes a tornare al successo?

Alla domanda sul fatto che Mercedes possa tornare alla vittoria, Lowe ha risposto: “Può darsi che ci arrivi o meno. Potrebbe peggiorare. Questa è la natura dello sport e il motivo per cui è così affascinante osservare i campioni che vanno e vengono. Gli imperi sorgono e cadono, e ho sempre pensato che la Formula 1 fosse un po‘ così, un po’ come i Romani e i Greci. Ci sono molte componenti e l’autocompiacimento può essere una di queste“.

Lowe ritiene che la prossima revisione delle regole, prevista per il 2026, possa offrire alla Mercedes l’opportunità di tornare ai fasti di un tempo. “Il regolamento del 2026 sarà un elemento di disturbo che la Mercedes attende con impazienza per vedere se riuscirà a stravolgere la sua attuale situazione”, ha aggiunto Lowe.

Margherita Ascè

Mi chiamo Margherita, ho 20 anni e studio Comunicazione, Innovazione e Multimedialità all’Università di Pavia. Sono da sempre una grande appassionata di sport con un debole per i motori. Sogno di diventare pit lane reporter della Formula 1 per raccontare e vivere in prima persona le emozioni che solo questo sport sa regalare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio