Formula 1

Mercedes ancora in prima linea contro il coronavirus

Il team con sede a Brackley ha messo all’asta le tute dei due piloti con l’obiettivo di raccogliere fondi per il National Health Service

La scuderia tedesca, già impegnata nella lotta al coronavirus, ha aggiunto un ulteriore gesto di solidarietà alla battaglia che si sta combattendo nel mondo

Forse uno dei primi team a scendere in pista contro il COVID-19, la Mercedes ha dato prova di ulteriore umanità proprio nei giorni scorsi. Questa volta, la scuderia ha donato le tute di Hamilton e Bottas al National Health Service. L’NHS, attualmente impegnata nell’emergenza sanitaria che sta coinvolgendo tutto il mondo, sta cercando di raccogliere fondi per sostenere la battaglia. Proprio per questo le tute dei due piloti, utilizzate durante il 2019, sono state messe all’asta e solamente quella di Hamilton ha già raggiunto oltre 3.000 dollari di donazioni.

MERCEDES IN PRIMA LINEA

L’NHS britannica sta affrontando un periodo difficile, così come tutte le istituzioni sanitarie in questo momento storico particolare. Solo in Gran Bretagna, oggi, si contano più di 108.000 contagiati e si sono registrati 14.500 vittime. Di conseguenza, dato l’aggravarsi dell’epidemia e il bisogno di offrire quanto più aiuto possibile, la Mercedes ha deciso di schierarsi in prima linea anche in questa occasione.

Entrambe le tute sono state messe all’asta e le donazioni sono ufficialmente aperte sulla pagina di Bonhams Auctioneers. Il team tedesco è uno dei principali protagonisti del Circus a essersi impegnato così tanto in merito all’emergenza sanitaria. In particolare, insieme ad altri sei scuderie, Mercedes collabora per distribuire materiale sanitario al Regno Unito.

Insieme alle altre squadre sono già stati consegnati 20.000 dispositivi appositamente utili per il coronavirus, così come 10.000 dispositivi dedicati al supporto respiratorio. La stessa Mercedes, a proposito, è stata una delle prime squadre a contribuire alla creazione di questi oggetti presso l’Università di Londra.

Dall’altro lato, anche la McLaren ha dimostrato di avere a cuore la situazione e ha contribuito alla creazione e alla diffusione di strumenti di protezione per coloro che si trovano a dover combattere più da vicino l’epidemia. A tal proposito, Ron Dennis ha creato un progetto per donare un milione di pasti gratis al personale dell’NHS durante la gestione dell’epidemia.

Pubblicità

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button