2019Formula 1

McLaren: nuova galleria del vento alla base del successo

James Key ritiene che la struttura rappresenti un elemento cruciale per il percorso di ripresa che la scuderia sta compiendo dall’inizio della stagione

Topics

Spinto dalle buone prestazioni che il team sta ottenendo in pista, James Key ha ingranato la quarta e sta cercando qualsiasi occasione per incrementare il successo della McLaren.

Un elemento cruciale per la McLaren

Il nuovo Direttore Tecnico ha sollecitato il completamento di una nuova galleria del vento per la sede di Woking, ritenendolo un elemento cruciale per garantire la ripresa della scuderia. Per Key la struttura ha rappresentato subito una priorità da giocare nel modo migliore per sviluppare la monoposto e comprendere al meglio quale tipo di modifiche apportare alla vettura.

Penso che quando io e Andreas siamo entrati nel team,  la galleria rappresentasse uno dei progetti più grandi. Era già un’opzione sul tavolo, ma doveva essere razionalizzata e discussa…ed è esattamente quello che abbiamo fatto”.

Un progetto condiviso anche da Andreas Seidl, nuovo team principal della McLaren, che insieme a Key ha lavorato duro per costruire la nuova struttura. Un lavoro, in realtà, semplificato anche dalle reazioni positive e produttive incontrate a riguardo, che hanno permesso al team di vedere come soluzioni più logica posizionare la nuova galleria proprio nella sede di Woking.

Una tecnologia d’avanguardia

Per la sua scuderia, Key ha richiesto il meglio della tecnologia, almeno per cercare di portarsi alla pari di tante altre scuderie presenti in Formula 1.

La tecnologia presente in una galleria del vento moderna è eccezionale: è uno di quei piccoli segreti che vengono tenuti nascosti. […] C’è un’enorme quantità di tecnologia, di tecniche e di metodologie interessanti che circondano il modo in cui vengono fatti i test lì dentro”.

Una combinazione davvero perfetta, in grado di aiutare le scuderie a raccogliere i dati in modo ordinato, rendendo più o meno semplice anche un’attività molto complessa come questa.

La nuova struttura rappresenta un elemento indispensabile per la McLaren. La speranza è che possa contribuire ancora a mantenere il vantaggio che si è pian piano costruita nel corso di questa stagione. Il team si trova ora al quarto posto del Mondiale Costruttori, un risultato certamente non da poco se si fa un paragone con gli anni passati. 

Un quarto posto che ha spinto l’intera scuderia a cercare di ridurre il gap contro i top team. Proprio per questo, a ogni singolo dettaglio viene dedicata un’attenzione particolare, in modo da non trascurare nulla e puntare sempre più in alto.

Topics
Pubblicità

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 25 anni, laureata in Comunicazione e laureanda in Web Marketing & Digital Communication. Sogno un futuro nel mondo dell'automotive, a stretto contatto con quella che è in assoluto la mia passione più grande. Sono decisa, determinata, curiosa: amo imparare e sono sempre alla ricerca di nuove sfide. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button