Formula 1

McLaren, finalmente arrivano gli sponsor

Dopo Uniliever, al team di Woking si unisce anche FAI Aviation Group. Gli effetti dei progressi cominciano a vedersi

Il quarto posto nel campionato Costruttori è un toccasana per le finanze della McLaren, ora infoltite dall’arrivo di due nuovi sponsor nel corso dell’inverno

Ci sono ancora tanti spazi vuoti sulla carrozzeria della McLaren, ma per la prima volta dai tempi della Vodafone la compagine con base a Woking può festeggiare l’arrivo di importanti nuovi sponsor. Dopo avere “strappato” Uniliever a Williams (che sponsorizzava il marchio Rexona), la McLaren si è assicurata una nuova partnership con la FAI Aviation Group, il cui logo finirà sull’alettone posteriore delle MCL35. Si tratta di una compagnia aerea tedesca con base a Norimberga, specializzata nella fornitura di jet privati, nonché della manutenzione di aeroplani. 

“La FAI Aviation Group sarà un partner fondamentale per la McLaren – ha commentato Zak Brown, CEO del team – Il fatto di offrire servizi ad agenzie governative testimonia la professionalità di questa compagnia, che siamo fieri di aggiungere al gruppo dei nostri collaboratori.

BOCCATA D’OSSIGENO

Una notizia, questa, che rappresenta una boccata d’ossigeno per il team di Woking, che a livello di sponsor ha pagato caro lo scotto dei tre anni fallimentari in partnership con la Honda. In quel periodo, perso il main sponsor Vodafone (che aveva abbandonato a fine 2013), a Woking dovettero salutare anche marchi storici come Johnnie Walker e Tag Heuer, che da anni campeggiavano sulle carrozzerie delle McLaren. 

Il quarto posto arpionato nel campionato Costruttori del 2019 sarà certamente un toccasana per il team di Woking nel reperimento di nuovi sponsor. Oltre ai due appena entrati, Unilever e FAI Aviation Group, il team di Zak Brown è da un anno legato alla BAT (British American Tobacco) e pare che la livrea della MCL35 sarà disegnata proprio in richiamo dei colori del logo della multinazionale anglo-americana. 

 

Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button