DichiarazioniFormula 1

McLaren, Brown: “Nel 2020 avrà una livrea d’impatto”

Il team di Woking tramite le parole di Zak Brown, avrà una nuova livrea nella stagione 2020, grazie alla partnership con la BAT.

Alla vigilia del GP Abu Dhabi, ultima tappa della stagione 2019, la McLaren guarda già alla stagione 2020. Zak Brown annuncia che la nuova monoposto avrà una nuova e particolare livrea

Zak Brown, amministratore delegato, ha annunciato che il nuovo principale partner della McLaren in collaborazione con la British American Tobacco (BAT), porterà sulle monoposto del prossimo anno una nuova livrea e di grande impatto.

La BAT la multinazionale del tabacco, che commercia sigarette alternative, dopo aver rinnovato con la McLaren per il 2020, ha assunto il controllo di aree significative della Scuderia di Woking.

In un primo momento, Brown si era mostrato diffidente nei cambiamenti, ma il reparto creativo della McLaren, ha realizzato un progetto della livrea eccezionale.

BROWN RASSICURA I FANS: “SAREMO SEMPRE FEDELI AL ‘PAPAYA’…”

Dopo l‘annuncio della prolungata partnership con la BAT fino al 2020, arrivata alla vigilia del GP Abu Dhabi, ultima tappa della stagione 2019, Zak Brown ha così spiegato cosa bolle in pentola per la prossima stagione, e sul nuovo look della monoposto, che sarà svelata non prima di Febbraio.

 

“Il progetto della nostra macchina, che sarà svelata a Febbraio, ha l’aspetto piuttosto speciale,” ha così raccontato Brown venerdì a Yas Marina.

“Credo che a voi piacerà il nuovo look della vettura, con le nuove categorie che BAT inserirà sulla vettura. Non voglio anticipare nulla su questa novità. Ma, posso dire che avrà un aspetto abbastanza d’impatto e molto vistoso in pista”.

Zak Brown, non ha dato molti indizi, ma rassicura ai fans sfegatati della McLaren, che il color ‘papaya’ sarà in evidenza nel progetto 2020.

“BAT è il nostro più importante partner, ma saremo sempre fedeli al nostro ‘papaya’. È una sorta di celebrazione della storia della McLaren e della nostro colore,” ha così dichiarato Zak alla vigilia del GP Abu Dhabi.

 

Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button