Formula 1Gran Premio Austria

Martin Brundle difende la manovra di Verstappen

L’ex pilota inglese commenta quanto avvenuto domenica in Austria

L’ex pilota inglese Martin Brundle ha commentato l’incidente di gara avvenuto domenica scorsa tra Charles Leclerc e Max Verstappen.

Se lasciamo solo che i piloti eseguano sorpassi puliti ed educati, perdiamo in termini di spettacolo, ha dichiarato Brundle.

“Mi ha fatto sentire sollevato sapere che quello di Max sia stato dichiarato un incidente di carriera. È stata una vittoria per il buon senso e la Formula 1”, ha detto poi difendendo la decisione degli stewards.

L’inglese ha elogiato inoltre la scelta della Ferrari di non fare appello contro la decisione dei commissari: “Nonostante abbiano perso a causa due decisioni degli steward nelle ultime tre gare, si sono comportati da veri piloti. Questa decisione li onora, li incoraggerò ancora di più quando vinceranno e di più se Leclerc ottiene la sua prima vittoria”, ha concluso il britannico.

“La prossima volta che ci sarà una corsa noiosa o una corsa di infarto, dobbiamo ricordarci di questi ultimi dieci giorni”, ha detto infine il britannico, prendendo come opposti metri di giudizio i recenti Gran Premi di Francia e Austria.

Topics
Pubblicità

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 28 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Istruttore di scuola guida nella vita, appassionato fin da piccolo di Formula 1 e del motorsport a 360 °.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close