DichiarazioniFormula 1

Marko su Mercedes: “Non abbiamo chiesto noi la verifica”

La settimana scorsa girava voce che la scuderia austriaca avesse richiesto un controllo dell’ala anteriore della Mercedes, considerata super performante

Il controllo della FIA ha dichiarato il nulla osta a Mercedes per la sua ala anteriore, dopo che la Red Bull è stata accusata di aver richiesto delle verifiche. Marko nega tutto però…

Helmut Marko nega il fatto che la Red Bull abbia richiesto un chiarimento alla FIA riguardo l’ala anteriore della Mercedes. La W15 non sarebbe quindi sotto l’attenzione della scuderia di Milton Keynes, e tantomeno la Federazione, nonostante il notevole passo avanti fatto da Monaco in poi. Un lampo di genio, probabilmente, quello di questo aggiornamento che mancava. Questo ha portato evidenti guadagni al team delle frecce argento, a partire dalla pole positition di George Russell in Canada.

Tuttavia il consulente austriaco, pur confermando i sospetti su quella ala, non dichiara di aver messo bocca sulla cosa. Sicuramente le ali si piegano sulle monoposto dei due piloti inglesi, ma sono state approvate. “Non mi sorprende, perché anche noi abbiamo dovuto controllare le nostre ali molte volte. C’è una procedura definita con precisione con pesi sotto i quali un’ala non deve piegarsi”, afferma Marko. “Si sa che spingere tutto al limite serve a passare l’ispezione tecnica e inoltre durante una gara l’ala si abbassa per forza di cose, migliorando l’aerodinamica”.

Nessun problema, quindi

Il dibattito sull’aerodinamica va avanti da anni. Le nostre ali vengono ispezionate di continuo, anche per questa gara in Spagna, nonostante tutto andasse bene a Montreal”. Questo accende ogni volta i dubbi sulle loro condizioni e performance, che pur poco migliorate rispetto all’anno scorso, portano comunque a casa i risultati sperati. Cosa che sta accadendo anche a Mercedes e lasciando insospettire facilmente tutti e quindi anche Marko, che piuttosto accusa Ferrari.

Red Bull vuole tagliare le ali di Mercedes? Suggerisce Marko come titolo sui giornali e ha aggiunto: “Un divertente gioco di parole, qualcosa di satirico. Ma solo la FIA in realtà può farlo, di certo non noi”. Intanto Marko e il team delle bibite energetiche si dirigono verso il Barcellona con un vantaggio di 49 punti nel campionato Costruttori mentre Max Verstappen è 56 punti avanti rispetto a Charles Leclerc nella classifica dei piloti.

Francesca Luna Barone

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio