Renault, Magnussen potrebbe soffiare il sedile a Maldonado!

Il riscatto sembra essere svelato. Kevin Magnussen, protagonista di uno dei classici “oltre al danno la beffa”, letteralmente scaricato dalla McLaren-Honda a fine 2015 proprio nel giorno del suo compleanno, pare essere molto vicino al team Renault nel quale prenderebbe il sedile di Pastor Maldonado.

Il team francese, dopo l’assorbimento della Lotus in un deal portato formalmente a termine nei primi giorni dell’anno 2016, si presenterà a Parigi mercoledì prossimo ma prima, come affermano i numerosi rumors sorti, Magnussen firmerà il proprio contratto. Maldonado, invece, sebbene al GP di Singapore fosse stata annunciata la sua riconferma, si ritroverebbe spodestato e tale mossa avrebbe come conseguenza la dissoluzione del contratto tra Renault e PDVSA, compagnia petrolifera venezuelana e sponsor di vecchia data di Pastor. Le chance di una rinegoziazione e quindi le possibilità per Maldonado di mantenere il proprio posto risultano esigue, mentre il danese è in dirittura d’arrivo per ricostruire il proprio idilliaco sogno di pilota di Formula 1.

Per Maldonado non emerge un piano B sicuro. Certo, alla Manor potrebbero interessare 46 milioni $ in sponsor, ma tuttavia PDVSA non garantisce la propria permanenza. Infatti l’instabile situazione economica venezuelana e il notevole calo dei prezzi nel mercato del petrolio si pongono come invalicabile ostacolo per permettere la continuità dello sponsor in F1. Si apprende inoltre che la decisione della compagnia petrolifera di uscire dalla categoria sia stata presa in seguito a una disputa sorta con Renault in merito ai finanziamenti. Tale episodio avrebbe quindi spinto la squadra due volte iridata a muoversi in altre acque alla ricerca di un pilota per affiancare il rookie Palmer.

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio