DichiarazioniGran Premio Stati Uniti

Lewis Hamilton:” La gara mi è sembrata quella del 2012″

Lewis Hamilton conquista la sua decima vittoria stagionale davanti al pubblico degli Stati Uniti, ottenendo la sua terza vittoria in carriera sul circuito di Austin.
Dopo una prima parte di gara passata alle spalle del compagno di scuderia, il britannico della Mercedes si impone su Nico scuderia con un sorpasso deciso, avvantaggiandosi di 24 punti in ottica mondiale:”Austin è un posto fantastico. Ho un grandissimo sostegno qui, il mio primo ringraziamento va a tutti i fan giunti in circuito. Sono davvero molto fortunato ad avere un team simile, che mi ha fornito una vettura incredibile. La gara è stata sorprendentemente tosta, quest’oggi, e sono grato di averla chiusa in prima posizione. Sono un privilegiato a poter rappresentare il mio paese e a trovarmi in testa al Mondiale.”

lewisPosso dire di aver fatto i compiti, oggi.Ho cercato di capire e cogliere le opportunità che mi si sono presentate. Avevo la sensazione di poter vincere la corsa. La gara mi è parsa simile a quella del 2012, con Nico che si è comportato come Sebastian, allora. Una volta sopravanzato, ho solamente cercato di gestire al meglio gli pneumatici.”Ha dichiarato Lewis” Mi diverte guidare ad Austin, è un bel tracciato, ma sorpassare non è affatto facile. Nico è sempre rapido in qualifica, ma non sai mai come la gara possa andare, e quanto lui possa realmente spingere. Oggi, la determinazione e la fame mi hanno permesso di raggiungere questo risultato.” 
I problemi accusati durante la sessione di qualifiche non hanno fermato la fame di vittoria di Lewis Hamilton che, alla prima occasione, si è impossessato della prima posizione: “Mi sento decisamente in una posizione molto forte a livello mentale, anche se le qualifiche non sono andate in modo perfetto. Nico ha fatto veramente un giro superlativo, e merita tutto il mio rispetto. Sapevo che se avessi cambiato il mio stile di guida per questa gara, avrei potuto ottenere in gran risultato, così – anche grazie all’esperienza del 2012.”

Greta Bassi

Amo la formula 1 e ho scelto di vivere questa mia passione scrivendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio