DichiarazioniFormula 1

Leclerc: “Voglio vincere un titolo mondiale con Ferrari”

In una lunga intervista fatta da Motorsport il monegasco si è aperto parlando della sua carriera ma anche dei suoi obiettivi futuri

Charles Leclerc è determinato: l’obiettivo è la vittoria del mondiale 2023 con Ferrari

Sin da quando è approdato nel team di Maranello il giovane Charles Leclerc è stato molto apprezzato: un talento cristallino in pista, una personalità spiccata, e un chiaro amore per la rossa Ferrari. Sempre circondato da fan e tifosi, il classe ’97 si è fatto strada nel mondo della Formula 1 a colpi di sorpassi e di podi, arrivando quest’anno a 100 Gran Premi disputati e 5 anni di presenza in griglia. Un risultato notevole considerando la sua giovane età. Recentemente Leclerc si è aperto in una lunga intervista con Motorsport, e di seguito ne riportiamo alcuni estratti.

Nell’intervista, Roberto Chinchero ha chiesto a Leclerc se ci fosse stato un momento particolare o un episodio che gli avesse fatto capire cosa volesse dire essere un pilota Ferrari. Prontamente, Leclerc ha risposto: Mi vengono in mente due momenti, entrambi del 2019. La prima presentazione della monoposto, che è coincisa con il mio debutto ufficiale in tuta rossa, ricordo la marea di gente accorsa per l’evento, e per me è stato molto emozionante, e poi la vittoria di Monza. Ecco, li ho capito cosa vuol dire davvero essere pilota Ferrari, ho toccato con mano la passione che c’è per questo marchio e per questa squadra”.

Si percepisce chiaramente che Charles migliora ogni stagione sempre di più, sia a livello di prestazioni sia a livello mentale. E quest’ultima componente è uno dei punti di forza maggiori di questo giovane pilota che ha tanto da dare a questo sport. Afferma Leclerc: “Ho sempre avuto questo approccio ammettendo chiaramente i miei errori. In passato non è stato sempre positivo. Questo perché ammettevo i miei sbagli ma il farlo allo stesso tempo mi buttava giù e non mi faceva sentire all’altezza. Ho lavorato su questo aspetto insieme allo staff di Formula Medicine, ho cercato di convertire questo approccio in modo positivo. Credo che oggi sia diventato un mio punto di forza, lavoro in modo trasparente”.

Una stagione finita ma un 2023 tutto da vivere

Alla domanda: ‘Quando hai capito che non avresti più avuto chance in chiave Mondiale?’ Leclerc ha risposto: “Tante persone credono che questo momento sia il Gran Premio di Francia, invece per me è stato a Spa. Durante la pausa estiva ho creduto che avessimo ancora delle possibilità per restare in corsa fino alla fine, poi è arrivato il Gran Premio del Belgio ed è stato il primo weekend della stagione in cui la Red Bull si è confermata davvero superiore in termini di passo. Dopo quel fine settimana ho pensato che sarebbe stato molto difficile mantenere intatte le nostre possibilità in chiave Mondiale”.

Allo stato attuale credo che i punti in cui dobbiamo migliorare siano la gestione della gomma, la comunicazione, la strategia e l’affidabilità, un problema quest’ultimo con cui abbiamo dovuto fare i conti nella prima metà di stagione e che abbiamo dovuto gestire. Sappiamo cosa ci manca, e su alcuni fronti sto già vedendo di passi avanti”, ha proseguito il monegasco.

Ogni tanto mi piace dire a me stesso che sono fortunato ad essere dove sono. Sono contento di quanto ho fatto, ma ho molti obiettivi davanti a me, il primo dei quali è essere Campione del Mondo. Ho un contratto fino al termine della stagione 2024, e oggi vedo questa scadenza come molto lontana. Ho sempre amato la Ferrari, voglio vincere un titolo mondiale con questa squadra, e lo voglio fare il prima possibile. Quando arriverà il momento di valutare il futuro ci penserò, ma amo questa squadra. Sono molto impaziente, mi preparerò e farò tutto il possibile per essere Campione del Mondo nel 2023”, ha concluso Leclerc. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio