DichiarazioniFormula 1

Leclerc: “Vettel mi sembra lontano dal ritiro”

Leclerc ha lodato Vettel, riconoscendo in lui una tempra che non giustifica un vicino ritiro, come suggeriscono alcuni

Il ritiro di Sebastian Vettel è imminente? Sì secondo i media, che hanno accostato i nomi di Valtteri Bottas e Daniel Ricciardo al sedile della Ferrari. Ma Charles Leclerc è di un altro parere. Dopo avere visto Vettel tagliare il traguardo per primo in Canada, è difficile pensare che il tedesco sia arrivato all’epilogo della propria carriera.

“Parlo per quello che posso intuire – ha detto Leclerc – ma non vedo affatto Vettel in procinto di ritirarsi. Lavora sodo con la squadra e si migliora costantemente, quindi credo che sia ben lontano dal ritiro. Per me è una fortuna averlo in squadra: ha vinto fior di gare e titoli, posso solo imparare da uno come lui”.

“Vedo che lavora duro e sa gestire la pressione. Per vincere tutti i titoli che ha vinto lui, devi saper gestire la pressione molto bene ed è ciò che Sebastian sa fare senza problemi” ha continuato Leclerc, che poi ha fatto il punto della sua situazione.

“Sapevo che venire alla Ferrari significava lottare per la vittoria. Sento che al momento manca qualcosa e non sempre siamo perfetti a livello di squadra, ma indaghiamo sempre su ciò che non funziona per non ripeterlo. Non ascolto ciò che dicono di me, non bado alle aspettative. Mi focalizzo solo sul mio lavoro”.

Infine, un sogno per l’immediato futuro: “Sarebbe fantastico lottare per il titolo, tra qualche anno, con piloti come Verstappen, Albon, Norris, Russell. Sono tutti ragazzi con i quali ho lottato nei kart alcuni anni fa, siamo cresciuti insieme e sarebbe fantastico ritrovarci a lottare un giorno per il Mondiale di Formula 1″. Vista la battaglia incandescente tra Leclerc e Verstappen in Austria, quel giorno sembra sempre più vicino…

 

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio