Formula 1

Leclerc sfreccia sulla SF90 tra le strade di Monaco

Il pilota di Maranello ha preso parte alle riprese del cortometraggio che lo vedono protagonista di una corsa a bordo della Stradale di casa Ferrari

Da pilota di Formula 1 a testimonial per Armani, fino a diventare protagonista di un cortometraggio: il monegasco della Ferrari sa decisamente come far parlare di sé

Lo è stato lungo tutto il corso della scorsa settimana, ma alle prime ore di questa mattina Charles Leclerc è stato al centro delle ultime news. Diversi sono infatti i video che lo hanno ripreso sul set di Le Grand Rendez-Vous, remake del cortometraggio andato in onda nel 1976. Nello specifico, il monegasco si è messo al volante di una Ferrari SF90 Stradale, sfrecciando tra le strade di Monaco.

Una città a traffico completamente chiuso, situazione dovuta anche all’emergenza sanitaria in corso. Per Leclerc, però, è stata l’occasione per divertirsi un po’ e farsi notare. Lui stesso, poco dopo terminate le riprese, ha espresso il proprio entusiasmo nell’aver preso parte a questa scena, ripresa anche da Valtteri Bottas, che si è goduto lo spettacolo dalle finestre di casa sua.

LECLERC PROTAGONISTA SULLE STRADE DI MONACO

Nel weekend in cui avrebbe dovuto aver luogo il Gran Premio, il monegasco ha avuto quindi la possibilità di rivivere un po’ l’emozione e l’adrenalina della gara. Tra gli spettatori, oltre a tutti coloro che si sono affacciati alle finestre, c’è stato anche John Elkann. La scuderia di Leclerc, invece, ha seguito da remoto le riprese, dimostrando poi il proprio supporto attraverso un tweet.

Il film completo, diretto da Claude Lelouch, sarà presentato al pubblico sabato 13 giugno. Le emozioni sono sicuramente destinate a impressionare il pubblico, anche se Leclerc ha avuto modo di apprezzarle già nella giornata di oggi. Il monegasco ha toccato i 240 km/h, facendo cantare il V8 ibrido della SF90.

Un canto che si è sentito lungo tutte le strade di Monaco, tenendo conto che la SF90 Stradale monta un V8 da 4.0 litri e galoppa a 1.000 CV di potenza. E un canto, soprattutto, che ha sicuramente emozionato anche il principe Alberto, da tempo amico e tifoso di Leclerc. Al termine delle riprese, il principe ha atteso il monegasco per la foto di rito e per porre i suoi saluto al pilota della Ferrari.

Topics
Pubblicità

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close