DichiarazioniFormula 1Mercato Piloti F1

Leclerc: “Rispetto Vettel, ma spero di batterlo anche nel 2021”

Il monegasco si augura di poter star davanti all’Aston Martin di Sebastian nella prossima stagione

Ancora un mese e poi non condivideranno più il box, ma l’obiettivo per Charles è di continuare a lottare

Le quattro gare che mancano alla fine del mondiale 2020 di Formula 1 saranno le ultime di Charles Leclerc accanto a Sebastian Vettel. Il quattro volte campione del mondo, dopo il GP d’Abu Dhabi, partirà alla volta di Silverstone, dove vestirà la nuova tuta dell’Aston Martin. Il monegasco, che al di là di qualche scontro, con Sebastian ha instaurato un bel rapporto, avverte che la loro sana rivalità proseguirà anche l’anno prossimo.

“Spero davvero che la sua nuova avventura con la Aston Martin vada bene per lui. Grazie a Seb sono cresciuto come pilota, ma anche come persona. Sono rimasto molto colpito dal modo in cui lavora con la squadra, dal modo in cui studia i dati e da come dà il suo opinione”, ha affermato Charles Leclecr al portale web GP Today.

Nonostante gli auguri buona fortuna, Leclerc è ancora un pilota competitivo e ha rivelato la speranza che la Ferrari possa essere davanti all’Aston Martin e, di conseguenza, che possa combattere Vettel. Certamente di contatti in pista ce ne sono stati in questi due anni, ma il monegasco ha ammesso che il rispetto non è mai mancato.

VETTEL, ESEMPIO PER LAVORO E PERSONALITA’

“Vettel è molto professionale e tutti lo rispettano. Nonostante ci siano stati dei problemi tra noi in pista, come in Brasile lo scorso anno, il rispetto non è mai andato perso. Sono sicuro che alla Ferrari faremo bene e che possiamo fare un grande passo avanti nella prossima stagione, in modo da essere finalmente davanti a loro”, ha concluso in classe ’97.

Oggi la situazione è completamente diversa. La Racing Point è quinta nel Campionato Costruttori con gli stessi punti della McLaren e uno in meno della Renault. La Scuderia è invece sesta a 31 lunghezze dal team che dall’anno prossimo sarà Aston Martin.

Gabriele Gramigna

Mi chiamo Gabriele, sono un ragazzo molisano e studio chimica all'università di Padova. Dal 2018 scrivo per F1World, cercando di trasmettere la mia passione per la Formula 1 in tutti i miei articoli.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.