L’Autodromo di Monza set di un film dopo Grand Prix del 1966

Nel corso del weekend appena passato l’Autodromo di Monza è diventato il set cinematografico per una produzione attualmente denominata come The Race. Non è una novità per il Tempio della Velocità che già negli anni passati, con Grand Prix diretto nel 1966 da John Frankenheimer, si è trovato impresso sulla pellicola. Il regista statunitense, proprio sulle curve sopraelevate di Monza, girò alcune delle scene più emozionanti del suo film con le cineprese montate direttamente sulle auto in azione.
Ma questa volta è diverso: in concomitanza con l’ACI Racing Weekend, è stato presente in Autodromo una troupe della casa di produzione Fandango che ha effettuato alcune riprese della manifestazione, filmando sequenze delle prove, delle gare in programma, delle attività nei box e nel paddock.

Il progetto, nato sotto la direzione di Matteo Rovere, mira alla realizzazione di un film che avrà per oggetto il mondo delle corse automobilistiche italiane e sarà distribuito a livello nazionale da 01 Distribution.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.